Villa Cicogna Mozzoni non riapre e salta una stagione

La difficoltà di applicare le normative anti Covid e di garantire la sanificazione della villa e dei suoi preziosi arredi, hanno costretto la proprietà a prendere questa decisione

bisuschio - villa cicogna

Le norme anti Covid fermano le visite a Villa Cicogna Mozzoni, a Bisuschio, uno dei gioielli della Valceresio e della provincia di Varese.

A causa della difficoltà di applicare le normative per la sicurezza anti Covid e garantire una corretta igienizzazione della villa e dei suoi preziosi arredi, la proprietà ha dovuto rinunciare a riaprire la dimora alle visite, che per quest’estate sono dunque sospese.

La  speranza è quella di poter riaprire per qualche giornata in settembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore