Veddasca, continuano i lavori sulla sp5, Passera alla Provincia: “Grazie”

I lavori di risistemazione stradale fanno il paio con quelli del Comune per ridurre le fasce boscate a bordo strada e consentire una viabilità più sicura

Generica 2020

«Certo che un ringraziamento sentito all’Amministrazione Provinciale di Varese dobbiamo proprio farlo!».

Fabio Passera non ha dubbi: i lavori di Villa Recalcati per ripristinare la normalità lungo la strada provinciale 5 che si inerpica su per la montagna sono un toccasana per una zona difficile come quella delle valli, in cui spostarsi già di per sè risulta complicato.

«Sono passati quasi tre mesi da quella terribile alluvione del 28/29 agosto, ma continuano quasi senza sosta i lavori lungo la SP5. Complice anche il gran lavoro che come Comune stiamo realizzando con il taglio delle “fasce boscate” a monte della strada (senza dimenticare il nostro intervento dello scorso anno alla pineta di Lozzo e le asfaltature realizzate nel corso del 2020!) si ha davvero l’impressione di un cantiere che avanza senza sosta», scrive Passera.

«Qualche volta siamo stati critici con Villa Recalcati, ma adesso è il momento di dire solo una parola: grazie», conclude Passera.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.