Cardano, cambia il Consiglio: esce Rossi, entra Gosio. “Andiamo avanti come prima”

Il consigliere si è dimesso. In precedenza aveva già lasciato il ruolo di capogruppo e di presidente della commissione territorio. Ma Colombo assicura: "Il nostro lavoro va avanti"

marco rossi

Cambia il Consiglio comunale di Cardano al Campo: Marco Rossi, consigliere della Lega eletto nel 2019, ha rassegnato le proprie dimissioni.

Il consigliere aveva già lasciato la carica di capogruppo durante il Consiglio natalizio del 2019, in maniera piuttosto inaspettata. Quindi lasciò la Lega, di cui faceva parte, e successivamente anche il ruolo di presidente della commissione territorio.

Il sindaco Maurizio Colombo non ha nascosto la sua sorpresa («Non ce l’aspettavamo»), ma ha garantito che il lavoro proseguirà regolarmente: «Adesso subentrerà Stefano Gosio, primo dei non eletti». Leghista, vice presidente dell’azienda speciale di proprietà comunale ASSP, conosce già il sindaco: «Ho già rapporti con lui perché, oltre ad aver lavorato finora all’ASSP, fa parte della sezione della Lega comunale, con cui mi confronto spesso. Adesso dovrò anche pensare al suo sostituto (all’ASSP, ndr)».

Nessun problema, dunque, assicura Colombo. «Andiamo avanti con l’amministrazione della città e con l’emergenza Covid. Speriamo che finisca presto: ho tante idee in testa per la città e non vedo l’ora di concretizzarle».

caccianiga.marco@yahoo.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.