“Il giardino dell’anima”, a Luino creatività ed emozioni per ripartire

La casa di riposo Residenza Mario e Rina Molina ex Fonteviva, sta elaborando dverse iniziatve per coinvolgere gli ospiti della struttura ma non solo. Tra le prime un concorso fotografico aperto a tutti

Generica 2020

“Vivere il presente pensando al futuro”. E’ questa la chiave del progetto proposto dalla casa di riposo Residenza Mario e Rina Molina ex Fonteviva di Luino.

Creatività ed emozioni positive sono il rimedio che lo staff della casa di riposo, in collaborazione con l’Associazione Aisu Verso Itaca, propone per la ripresa post Covid: «Quest’ultimo anno ci ha fortemente messi alla prova nel confrontarci con una situazione di emergenza che non era neppure nel nostro immaginario – spiegano i promotori del progetto – Le pandemie degli anni precedenti erano state circoscritte e avevano colpito aree geografiche così lontane da noi da essere debolmente percepite nella loro seppur grave entità. Abbiamo sofferto molto in questo periodo, ma abbiamo anche imparato che tener viva la creatività, potenziare la tenerezza, la capacità di guardare intorno a noi e la speranza, serve sempre per affrontare ogni avversità».

«All’inizio, esattamente un anno fa, siamo stati travolti e di conseguenza impegnati a capire cosa fare e come organizzarci per fronteggiare la pandemia. Dai primi decenni del secolo scorso, non era mai capitata una simile esperienza. Tutti in questo periodo abbiamo sperimentato la paura, lo sgomento e la difficoltà di cambiare le nostre abitudini di vita. Lo stato di isolamento forzato ha esacerbato gli animi e la situazione è diventata spesso per molti, difficile da sostenere. Anche se una luce sembra comparire in fondo al tunnel, abbiamo ancora un po’ di strada da percorrere. Occorre trovare iniziative che ci aiutino a far fronte alla situazione. Promuovere la creatività è un modo per trovare vie d’uscita, in quanto è un’importante risorsa di vita e ci dà la capacità di sentirci parte di un tutto. Abbiamo così pensato di unire le forze e guardare avanti».

Tra le iniziative in programma, c’è un concorso fotografico dal titolo “Il giardino dell’anima”, che la Rsa di Luino, insieme all’associazione Aisu verso Itaca, propone ai suoi ospiti e non solo.

Al concorso possono partecipare tutti i cittadini interessati a sperimentare la propria capacità di guardare la natura intorno a sé, a fissare con l’obiettivo gli aspetti che catturano maggiormente l’attenzione e che sono capaci di farci sentire emozioni belle come la gioia, lo stupore, la tenerezza.

«Abbiamo tutti tanto bisogno di questi sentimenti: ricostituenti formidabili della nostra esistenza terrena. Il tema riporta alla natura che in questa stagione si prepara a rinnovarsi. La stesura del progetto e l’organizzazione sono stati pensati con l’associazione Aisu, ma tutti sono invitati a contattarci se interessati a collaborare. Pensiamo sia un modo simpatico per ridefinire la nostra capacità di sentirci comunità».

Il progetto prevede, oltre al concorso fotografico, altre iniziative e proposte che verranno rese pubbliche durante il corso dell’anno.

L’adesione deve pervenire entro il 20 aprile a amministrazioneluino@villaroveramolina.it.

Per saperne di più contattare laura.franzetti@libero.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.