I MasCara sognano di tornare a suonare dal vivo dal palco del Primo Maggio     

La band di Somma Lombardo ha superato la prime selezioni del contest 1MNEXT. Lunedì 19 i nomi dei finalisti che si sfideranno per i tre posti al Concertone. “Potrebbe essere il primo live del nostro disco”

MasCara - Clarissa Ceci

“Potrebbe essere il primo live del nostro disco”. i MasCara accarezzano il sogno di tornare a suonare dal vivo e farlo da uno dei palchi più famosi e grandi di Italia, quello del Primo Maggio nella bellissima cornice di Piazza San Giovanni a Roma.

La band di Somma Lombardo, che recentemente ha dato alla luce il pregevole videoclip del singolo 22+1, ha infatti superato le prima fasi delle selezioni rientrando tra i primi cinquanta finalisti di 1MNEXT, il contest che anche quest’anno porterà sul palco del Concertone tre artisti scelti da una giuria di qualità dopo una “finalissima” prevista per giovedì 22 aprile.

Ma per accedere a quest’ultimo step e tornare a suonare dal vivo le morbide, cupe atmosfere cantate da Lucantonio Fusaro e soci, i MasCara devono però prima rientrare nella rosa dei dieci musicisti più votati sul sito del contest (è possibile votare per loro a questo link: MasCara (primomaggio.net).

Per portare al Concertone un po’ del nostro territorio – e soprattutto una delle band più attive e apprezzate della provincia di Varese – c’è tempo fino a sabato, 17 aprile, quando le votazioni saranno ufficialmente chiuse.

di
Pubblicato il 15 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.