L’associazione Ca’del Barros dona cinquecento euro alle scuole di Casale Litta

La somma è stata raccolta e donata dall’Associazione socio culturale e servirà per l’acquisto di materiale didattico per i bambini.

Generica 2020

L’Associazione socio culturale La Ca’ del Barros ha donato 500 € alle scuole di Casale Litta per l’acquisto di materiale didattico per i bambini.

L’associazione, nata nel 2020 in memoria di Andrea Greghi, si impegna nella raccolta fondi per la realizzazione di progetti sociali e culturali a favore dell’infanzia, degli anziani e dei soggetti fragili. La donazione è stata ripartita tra le scuole Opera Pia Ronzoni e l’Istituto Comprensivo di Mornago e si aggiunge al congelatore donato lo scorso settembre 2020 in soccorso a una esigenza della scuola Opera Pia.

“Siamo una piccola realtà nata da poco ma con tanta voglia di fare e aiutare in nome di Andrea. Abbiamo avviato diverse iniziative a partire dallo scorso inverno con la vendita delle arance e delle patate aiutando anche il commercio locale – ha dichiarato Katia Cenci, Presidente dell’Associazione.”

“A settembre festeggeremo il primo anno di attività con un incontro con tutti gli amici del Barros e promuoveremo nuove iniziative in collaborazione con le altre realtà associative presenti sul territorio di Casale Litta. La parola d’ordine è “collaborazione” per fare rete. Unendo le forze riusciremo ad andare più lontano – ha concluso Katia Cenci.”

Ai primi di settembre l’Associazione aprirà il tesseramento per il 2021 per coinvolgere tutti nel progetto di una Casale Litta più unita e solidale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.