Maffioli e il PCI in piazza per raccogliere le firme per le elezioni. “Vogliamo esserci”

Il rinato Partito Comunista vuole presentare il suo candidato sindaco, in alternativa al centrodestra e anche al centrosinistra. Domenica la "chiamata" per le firme

gallarate generico

Il loro obbiettivo è esserci e tenere alta anche a Gallarate la bandiera del Partito Comunista Italiano: i comunisti gallaratesi saranno in piazza domenica per raccogliere le firme per la candidatura a sindaco di Giuseppe Maffioli.

Maffioli intende presentarsi sotto il simbolo dello storico Pci (rifondato pochi anni fa), ma di mezzo c’è l’ostacolo della raccolta firme. Che non è da poco e qui fa la differenza tra la partecipazione o meno alle elezioni del prossimo 3-4 ottobre: «Ci saremo» conferma Maffioli quando si chiede se ce la faranno.

gallarate generico

Domenica 29 agosto si faranno vedere sulla piazza, per riempire i moduli a sostegno della lista di candidati consiglieri per Maffioli. «Ci stiamo provando e speriamo di farcela. Domenica saremo in piazza anche per parlare con le persone»

La scadenza per la presentazione delle firme è sabato 4 settembre alle 12, per quella data i comunisti confidano di aver pronto tutto.

Il Pci non ha mai nascosto di voler partecipare ove possibile alle elezioni amministrative per far conoscere il progetto politico e il simbolo del partito, che è identico a quello del Pci sciolto nel 1989, salvo che per i puntini nella sigla Pci. Da un punto di vista politico si pone in contrapposizione sia con il centrodestra (a Gallarate rappresentato da Andrea Cassani) sia con il centrosinistra (che sostiene Margherita Silvestrini).

Nel programma di massima fin qui pubblicato s’insiste molto sul tema degli alloggi popolari, della difesa della sanità pubblica e del No all’ospedale unico, di cui il Pci si considera unico interprete rigoroso e coerente nel dibattito ormai decennale sull’opera.

Alle prossime elezioni 2021 a Gallarate sono previsti almeno quattro candidati: Andrea Cassani con la coalizione di centrodestra, Massimo Gnocchi con la lista Obiettivo Comune Gallarate, Margherita Silvestrini con la coalizione di centrosinistra, Sonia Serati con le liste PiùGallarate e Gente di Gallarate. Oltre a Giuseppe Maffioli sta lavorando per raccogliere le firme anche Pietro Romano, con la lista Gallarate al Centro.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.