Nel 2020 sono stati 76 gli impatti con gli uccelli a Malpensa

Non solo birdstrike (lo scontro tra aerei e uccelli), ma anche impatti tra aeri e fauna locale a Malpensa. Il rapporto di Enac Annuale Wildlife Strike

birdstrike Malpensa

Rondini, cornacchie selvatiche, nibbi e lepri: nel 2020 sui 92.432 movimenti all’aeroporto di Milano Malpensa, 76 hanno avuto degli impatti con volatili  e 8 con altra fauna (bird strike e wildlife strike).

Un numero, registrato da Enac e diffuso tramite il rapporto annuale che riguarda tutti gli aeroporti italiani.

Birdstrike e wildstrike, incidenti aerei con animali: quanto sono frequenti?

L’incremento del numero dei bird strike avvenuti nel 2020, se confrontato all’anno 2019, è dato dal forte aumento degli impatti con gheppi (da 17 del 2019 a 47 del 2020) e dalla crescita dei wildlife strike con lepre (da 4 del 2019 a 7 del 2020). É, invece, in calo lo scontro con il rondone: da 22 del 2019 a 6 del 2020.

Gli scontri a Malpensa nel dettaglio

Nel corso del 2020, dunque, degli 84 impatti totali il 57% è avvenuto con le rondini, il 10% con poiane, con rondoni e lepri per il 7% e 8%, il 4% con nibbi bruni.

Il tutto viene anche ricollegato a una maggiore presenza di uccelli e fauna: nel 2018 gli animali erano 83.617, per poi salire a 113.512 nel 2019 fino a 137.623 del 2020. In aumento anche i movimenti nell’aeroporto varesino, almeno fino al Covid-19: da 194.433 del 2018 a 234.026 nel 2019, per poi scendere a 92.432 nel 2020 a causa della pandemia.

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.