#3domande per i candidati sindaco di Busto Arsizio

Le aree dismesse, le periferie e i progetti per la mobilità sostenibile. Queste le #3domande rivolte ai candidati sindaco di Busto Arsizio

Generica 2020

Il futuro delle aree industriali dismesse, gli investimenti per le periferie e i progetti in tema di piste ciclabili e mobilità sostenibile. Questi i temi delle #3domande che VareseNews ha rivolto ai sei aspiranti sindaci della città di Busto Arsizio.

Dopo quella dedicata a Gallarate, ecco quindi la seconda puntata del format pensato per presentare candidati e programmi nelle principali città del territorio chiamate alle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre.

Seguendo l’ordine di sorteggio, lo stesso che gli elettori troveranno sulla scheda, ecco le risposte che ci hanno fornito i sei candidati sindaco. Si parte con il primo cittadino uscente, Emanuele Antonelli, sostenuto in questa seconda corsa da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia-Idee in Comune-Noi con l’Italia e dalla lista Antonelli sindaco.

Per il centrosinistra corre invece Maurizio Maggioni, sostenuto da una coalizione formata da Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde e Progetto in comune.

La Sinistra Chiara per Busto è invece la compagine che sostiene la corsa verso Palazzo Gilardoni di Chiara Guzzo.

Già sindaco per due mandati, Gigi Farioli ne cerca un terzo sostenuto da Forza Busto – Civici Liberali e Popolari e da Riformisti – Lavoriamo insieme per Busto.

Busto al centro è invece il nome della lista che indica come candidato sindaco Gianluca Castiglioni.

Già senatrice, Laura Bignami corre per la carica di prima cittadina sostenuta da Movimento per Busto.

Riccardo Saporiti
riccardo.saporiti@gmail.com

VareseNews è da sempre un ottimo laboratorio per sperimentare l'innovazione digitale nel giornalismo. Sostienici in questa ricerca!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.