Pallamano, in Puglia il terzo ko del Cassano Magnago 20-15

Per gli amaranto una partita sottotono contro i campioni d'Italia del Conversano, che hanno vinto in casa 20-15, nella terza giornata di serie A1 Beretta

conversano - Cassano Magnago pallamano 25/09 - foto Vanni Caputo

Se nella partita Conversano – Cassano Magnago della terza giornata di campionato Serie A1 Beretta, sabato 25 settembre, i pugliesi erano i favoriti, la vittoria 20 -15 non è stata scontata. (Foto di Vanni Caputo)

Amara sconfitta anche per la squadra femminile varesotta, che ha perso contro Brixen 19-32.

Un match sottotono per gran parte del tempo al Pala San Giacomo, con molti errori in attacco da parte delle due squadre – spesso salvate dalla bravura dei portieri Luca Monciardini e Pasqualino Di Giandomenico – e un ritmo blando. I ragazzi di coach Davide Kolec sono arrivati al Pala San Giacomo ben consapevoli della forza dell’avversario, cercando di fare un buon gioco di squadra e di giocare le proprie carte minuto dopo minuto, senza timore o angoscia.

IL PRIMO TEMPO

La prima mezz’ora di gioco è stata piuttosto fiacca: azioni molto lente fino ai limiti del passivo per entrambe le squadre. Il primo gol nella porta del Cassano è stato segnato al 2.58′ dal terzino finlandese Jacob Leif Nelson in contropiede, dopo che gli amaranto hanno malamente perso la palla: i verdi hanno imposto il vantaggio a 5 – 1 con i gol di Jacopo Lupo, Gian Valentino Rossetto e nuovamente da Nelson su rigore. Il primo tiro andato a segno per il Cassano è arrivato al 6.50′, con Federico Mazza che ha infranto la difesa di Nelson.

Quando le due squadre si sono trovate 6 – 3, gli amaranto hanno tentato la risalita ottenuta grazie alle azioni di Stefano Bassanese e dei due gol di Mazza, riducendo lo spareggio di 2. I padroni  di casa, però, non si sono fatti intimorire e hanno fermato la rimonta: notevole Lupo che ha trovato libero Rossetto, andato a segnare contro un solo difensore, che poco è riuscito a fare.

Il primo tempo si è così concluso con un vantaggio risicato del Conversano: 9 – 7.

IL SECONDO TEMPO

Meno errori tecnici ma comunque sottotono la seconda parte di gara; gli amaranto hanno cercato di diminuire sempre di più lo svantaggio con i due gol di Bozidar Nikocevic al 36′ e di Giacomo Decio, soffiando sul collo degli avversari e stando sotto di due punti (11 – 9).

Il Conversano ha sofferto e non è riuscito a portare a casa una vittoria netta e schiacciante: gli amaranto hanno tenuto testa senza perdersi d’animo realizzando gli ultimi 5 gol della partita (Decio, Mazza, Bassanese rubando la palla agli avversari).

A dieci minuti dalla fine del match si è vista la prima azione veloce, realizzata da Nelson: sfruttando l’ingenuità della difesa del Cassano, che non ha coperto il ritardo di Bassanese, ancora nella difesa avversaria dopo aver sbagliato il tiro, il top player verde ha segnato il gol numero 17.

Con l’ultima rete di Mazza, la partita si è conclusa 20 – 15 per Conversano.

I MIGLIORI MARCATORI

Giacomo Decio è il miglior marcatore del Cassano con 5 reti, seguito da Mazza (4 reti). Il migliore in campo del Conversano è il finlandese Nelson con 7 reti (di cui 2 rigori), in grado di eludere la difesa compatta degli avversari.

LA TERZA DI CAMPIONATO

Mentre Conversano si imponeva sugli amaranto, Secchia Rubiera ha vinto contro Teamnetwork Albatro di un soffio (26-25), così come la partita Carpi – Alperia Merano (32-33). Match testa a testa anche per Raimond Sassari – Brixen (25-24) e per Trieste – Junoior Fasano (25-26); pareggio per Sparer Eppan e Bozen (24-24).

La classifica aggiornata della Serie A Beretta maschile: Conversano e Junior Fasano con 6 punti, Brixen 4 punti, Sparer Eppan 4 punti, Raimond Sassari 4 punti, Alperia Merano 4 punti, Pressano 3 punti, Bozen 3 punti, Secchia Rubiera 2 punti, Trieste 0, Carpi 0, Cassano Magnago 0, Teamnetwork Albatro 0.

TABELLINO CONVERSANO – CASSANO

1 tempo: 9 – 7

2 tempo: 20 – 15

CONVERSANO: Alessio Moretti (1 rete), Giannoccaro Umberto (1 rete, 2 minuti di ammonizione 20.01′), Ignazio Degiorgio (3 reti), Leif Jacob Nelson (7 reti), Massimiliano Possamai (1 rete), Gian Valentino Rossetto (4 reti), Jacopo Lupo (3 reti).

CASSANO: Sasa Milanovic (1 ete, 2 minuti di ammonizione 41.09′), Simone La Bruna (1 rete), Stefano Bassanese (2 reti), Bozidar Nikocevic (1 rete), Mattia Dorio (1 rete, 2 minuti di ammonizione 8.08′), Giacomo Decio (5 reti), Federico Mazza (4 reti).

Ammonizioni: //

Time-out: 18.47′ e 50.18′ (Conversano); 04.44′, 32.15′ e 45.22′ (Cassano).

 

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.