Arriva la risposta del Comune in merito al “pollaio” sul lungolago di Luino

Dopo la protesta avanzata dall’ex sindaco Andrea Pellicini inerente al gabbiotto dei rifiuti, arriva la risposta dell’assessore Serena Botta: “Situazione provvisoria, da tempo al lavoro per risolverla”

il lungolago di luino

«Questo “pollaio” sul lungolago va rimosso senza esitazione. Se fossi stato sindaco sarei sceso in strada col lanciafiamme», così inizia la lamentela partita direttamente dal consigliere di minoranza a Luino Andrea Pellicini nei confronti della maggioranza in carica.

Un problema già sollevato precedentemente, che ora trova una risposta nelle parole dell’assessora Serena Botta: «Questa soluzione è stata adottata per rimediare provvisoriamente ad una situazione che abbiamo ben presente e che rappresenta un problema non solo per la città ma anche per l’esercente interessato. D’altra parte, gli stessi contenitori fino a pochi mesi fa erano posizionati “provvisoriamente” dietro l’edicola di piazza libertà, suolo di proprietà comunale. Il progetto presentato dagli esercenti interessati, inoltre, prevede anche una piantumazione di verde così come già posizionata, e nel contempo l’amministrazione è in procinto di presentare dei provvedimenti per uniformare e rendere meno impattanti i luoghi di raccolta esterni», ha concluso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.