Ridotta la capienza di stadi e palazzetti a 50 e 35 per cento

Le nuove misure urgenti del Governo impongono delle restrizioni sull’apertura degli impianti sportivi

palazzetto varese pallacanestro

Le nuove misure emanate dal Governo per il contenimento dell’epidemia (qui la comunicazione sul sito governativo) riguardano in modo diretto anche il mondo dello sport. Non solo l’obbligo del Green Pass rafforzato per piscine e impianti di risalita, ma anche il pubblico si stadi e palazzetti.

La capienza massima consentita per le strutture all’aperto scende al 50% (dal 75 consentito), mentre per quelle al chiuso diminuisce al 35% (prima era al 50). 

La misura è indicata dal 10 gennaio ma è possibile che venga anticipata all’Epifania, quando andrà in scena la prima giornata del 2022 della Serie A.

Riguardo alle “nostre” squadre non è ancora chiaro da quando ci sarà la riduzione di capienza. La Pallacanestro Varese non ha problemi: la gara del 2 gennaio contro Venezia è già stata rinviata per le positività in casa biancorossa, mentre la gara successiva sarà in 9 dicembre a Bologna in casa Fortitudo.

Anche la Uyba Volley non avrà pensieri riprendendo il 9 gennaio a Monza per la prima del 2021.

Non ci sono al momento comunicazioni ufficiali dal mondo del calcio. Sia la Lega Pro (la Pro Patria sarà impegnata il 9 gennaio allo “Speroni” contro il Trento), sia la Lega Nazionale Dilettanti (il 5 gennaio ci sarà il recupero del derby tra Varese e Caronnese, il 9 la prima di campionato), restano in attesa di indicazioni più precise, ma è plausibile che per domenica 9 gennaio le misure saranno già in vigore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.