Varese

Povertà educativa e dispersione scolastica in provincia di Varese: problemi e sfide in un convegno

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese e l’Università Cattolica hanno stipulato un accordo di collaborazione per la realizzazione di un progetto di ricerca che definisca il fenomeno in provincia

18 Maggio 2022

La povertà educativa e le sfide per riconquistare gli studenti saranno al centro di un convegno che si terrà mercoledì 18 maggio in Sala Montanari a Varese  a partire dalle 15.00 ( via dei Bersaglieri 1).

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese e l’Università Cattolica del Sacro Cuore (CeRiForm) hanno stipulato un accordo di collaborazione per la realizzazione di un progetto di ricerca con l’obiettivo di fornire una prima fotografia della povertà educativa e della dispersione nel contesto scolastico nella provincia di Varese integrando fonti documentali diverse. Grazie alle azioni intraprese è stato possibile mettere a disposizione una prima base informativa comune utile per meglio conoscere il fenomeno e facilitare l’intercettazione degli studenti in difficoltà, i quali hanno risentito in misura più forte/intensa degli effetti generati dalla crisi pandemica. 

L’indagine, che ha coinvolto i dirigenti scolastici e i docenti, ha cercato di far luce sugli studenti con bisogni educativi speciali della scuola secondaria di primo e di secondo grado tra gli anni 2019 e 2021, puntando sulle diverse manifestazioni di povertà che si incontrano a scuola. Nel complesso sono stati raccolti 365 questionari validi: 156 compilati da docenti in servizio presso la scuola secondaria di I grado e 209 nella secondaria di II grado.  Ne esce un quadro che riassume le percezioni degli attori della formazione sia di disagio adolescenziale o disagio scolastico, sia di fragilità delle famiglie con le risposte attive da parte dal territorio. 

«La scelta di privilegiare in questa prima fase l’osservatorio degli insegnanti discende dal considerare tale figura professionale come strategica per intercettare le diverse forme di disagio e favorire l’incontro fra i bisogni e l’offerta di servizi e strutture del territorio» spiega Laura Caruso referente della dispersione dell’Ufficio scolastico territoriale.

Sarà lei  a moderare l’incontro che vedrà la partecipazione del professor associato Montalbetti e del ricercatore Lisimberti dell’Università Cattolica e poi una tavola rotonda a cui sono invitati il referente dell’area inclusione dell’Ufficio scolastico di Varese Macchi, la referente dell’inclusione sempre dell’Ufficio scolastico Bralia, il consiglio regionale Astuti e il consigliere comunale Strazzi. 

Per partecipare all’evento è richiesta l’iscrizione a questo form https://docs.google.com/forms/u/1/d/e/1FAIpQLSeBU6BkHuCscokGqEBB2FYBpbPwuJ-CBrix2p2obcyc4BGSEA/viewform?usp=send_form. 

16 Maggio 2022
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.