FACES - I volti dell\'Uomo
Da sabato 24 novembre 2018 a domenica 16 dicembre 2018

FACES – I volti dell’Uomo

Il volto è ciò che più caratterizza l’uomo. Nella Storia dell’Arte è molteplice la lista dei capolavori dedicati al ritratto e all’approfondimento del volto umano, elevato attraverso l’artista ad Opera d’Arte. Per Lèvinas, è il luogo dell’incontro, è il luogo in cui si giocano tutte le dinamiche dell’umano, dall’amore tra due persone alla guerra, alla pace. Per il filosofo l’incontro con il volto dell’altro provoca inizialmente in noi il desiderio di eliminarlo, di ucciderlo, perché è diverso dal nostro. Il soffermarsi sul volto dell’altro stabilisce la relazione. La relazione è responsabilità e condivisione.

E’ in questo modo che FACES intende indagare, dal punto di vista artistico, ogni aspetto di questa parte del corpo. Una parte così esposta e fondamentale, fondante della nostra stessa personalità. La relazione diventa quindi una scoperta del volto altrui.

Il volto umano nella storia dell’arte è sempre stato motivo d’interesse per gli artisti, pittori, scultori, disegnatori e anatomisti che hanno da sempre lavorato su questo tema. Altri ricercatori hanno portato alla luce risultati eccezionali anche in altre discipline, soprattutto nel campo più difficile e particolare della fisiognomica. Nelle mimiche facciali può nascondersi una grande ragione esistenziale e soprattutto filosofica.

Da questi spunti vuole partire la ricerca artistica di FACES, consapevoli del fatto che “fare l’inventario di tutte le caratteristiche che appartengono a un individuo è un problema insolubile. Ogni individuo è infinito e l’infinito non può essere esaurito.” Parole di Emile Durkheim, sociologo e antropologo francese, che ci riportano alla dimensione trascendente dell’uomo e quindi in definitiva del suo volto.
Dallo studio delle Teste del Maestro Dario Mellone presenti nel vicino Museo Mellone, prende avvio questa collettiva. E si affianca ad esso, scrivendo un ragionamento a sé stante e parallelo, che in definitiva riconfluisce nel discorso sull’Umano.
Sono state quindi selezionate da parte dei Comitato Curatoriale, composto da Valerio Villoresi, Manuel Zoia e Monica Fasan, opere di artisti emergenti che si sono distinti per qualità e aderenza al tema proposto. Qui l’elenco degli artisti esposti: Luisella Abbondi, Annaluce Aglietto, Piero Bagolini, Riccardo Bandiera, Andrea Bellettato, Daniele Bianco, Sonia Bomben, Marta Bonaventura, Stefano Bonazzi, Gloria Brugali, Angelo Brugnera, Diego Burigotto, Paola Caenazzo, Luciano Caggianello, Claudio Caldana, Eleonora Collini, Mattew James Collins, Angelo Conte, Filiberto Crosa, Tobia Dal Maso, Giovanni Defant, Enrico Del Rosso, Orodè Deoro, Gabriella Di Trani, Nicola Facchini, Elyse Galiano, Roberto Garegnani, Ilaria Gasparroni, Pino Gengo, Sara Hupas, Fabrizio Inglese, Sandra Levaggi, Pietro Librici, Onira Lussier, Alberto Magrin, Gabriele Marchesi, Orazio Marchetti, Mauro Martin, Marco Mercati, Fabrizio Molinario, Marta Moretto, Stefanie Murzo, Simona Muzzeddu, Ada Nori, Luca Palatresi, Riccardo Raul Papavero, Andrea Sbra Perego, Pey-Chwen Lin, Gavino Piana, Luisa Pineri, Andrea Pirani, Nicole Polo, Enrico Porro, Davide Prevosto, Fabio Refosco, Giacomo Sampieri, Lisa Sorba, Noemi Staniszewska, Silvia Stocchetto, Gianluigi Susinno, Matteo Tampone, Maria Tripoli, Cetti Tumminia, Michele Turco, Urbansolid, Sophie Vanhomwegen, Gianluca Vanoglio, Angela Vinci, Imma Visconte, Pietro Vitale, Julia Winter Krupenia, Federica Zianni, Walter Zironda.
La mostra apre al pubblico il prossimo Sabato 24 Novembre con cocktail dalle ore 17:30. Visitabile fino al prossimo 16 dicembre 2018 con i seguenti orari: da Martedì a Sabato ore 14:30 – 18:00 presso Villa Brentano (2°piano), in via Magenta 25 a Busto Garolfo (MI).
Il giorno sabato 15 dicembre alle ore 15:00 verrà organizzata una visita alle sale del Museo Mellone, presso Villa Rescalli Villoresi, che sottolinea il legame diretto tra il lavoro del Maestro Mellone e la tematica analizzata dagli artisti di FACES. Per prenotazioni alla visita guidata inviare un’email all’indirizzo: info@expo-independentartists.it

INDEPENDENT ARTISTS – VILLA BRENTANO
VIA MAGENTA, 25 – BUSTO GAROLFO (MI) 20020
EMAIL: info@expo-independentartists.it
INFO MOB: +39 3334914712

Informazioni