Ricerca

» Invia una lettera

Pallacanestro Varese, ti amo anche se ho chiesto il rimborso

Openjobmetis - Oriora Pistoia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 giugno 2020

Caro direttore

sono una tifosa della Pallacanestro Varese da tantissimi anni, anni in cui ho fatto l’abbonamento ed anni in cui ho comprato biglietti, a seconda della mia situazione famigliare.
Ormai da alcuni anni, acquisto cinque abbonamenti, quindi quest’anno ho sostenuto una spesa di più di mille euro.
Leggere il vostro articolo su Varesenews mi ha molto rammaricata, sembra quasi sia un peccato chiedere un voucher di storno per una cosa di cui non si è potuto usufruire il servizio. Lo prevede il decreto emanato dal governo.

Mi permetto di fare una considerazione, a me personalmente ha stupito il numero “284”, infatti visto dal lato matematico, l’11 % di richieste di storno di tutti gli abbonamenti mi sembra un ottimo risultato per la società. Quindi niente amaro in bocca. Forse era meglio non aggiungere nulla.
Nella mia mente si fa avanti qualche osservazione, in questo momento di grave crisi, mi sembra giusto che ognuno guardi alle proprie tasche. Non vorrei al momento del rinnovo dell’abbonamento essere identificata come una “pezzente” che non ha avuto cuore per la propria squadra del cuore, anzi ha aggravato la situazione economica della società.

Sicuramente la risposta l’avete già data voi, i rimborsi sono stati chiesti dal settore galleria e dai giovani, un motivo ci sarà. Certo che chi fa l’abbonamento nei parterre non ha di certo problemi economici.
Non per questo non tengo alla squadra della mia città, indipendentemente da come verrà costruita, anzi forse inserire qualche giovane giocatore dal costo minore non sarebbe male, rimpiango quando in campo entravano i giovani cresciuti nel vivaio di Varese. Pensateci.

Alessandra con Varese nel cuore

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fabsche

    Leggendo le dichiarazioni di Conti, l’amarezza cresce… e anche la tristezza … siamo al “si salvi chi può”…
    il Sig. Conti e chi di dovere avrebbe potuto mandare una semplice mail a tutti gli interessati, illustrando la situazione “grave” dei conti della Pall Varese e gli scenari prospettici altrettanto preoccupanti, con l’eventuale opzione del rimborso/voucher, dando un lasso di tempo più ampio per eventualmente agire..la trasparenza paga sempre…c’è gente che in questo casino è messa peggio della Pall Varese…sarebbe stato più serio… tutto qui… e invece avendo paura dell’adesione di “tanti” hanno preferito la “pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale” alla comunicazione diretta…per poi adesso, lamentarsi pure che 284 persone hanno richiesto il rimborso…

    Sentire Conti che dice “onestamente mi aspettavo un numero più basso di richieste. Mi auguravo che il senso di appartenenza avesse la meglio, quindi non sono troppo contento del riscontro” aumenta solo l’amarezza…fare i conti in tasca alla gente non è mai simpatico…

    Sono sicuro che useranno la mia mail per informarmi sulla nuova campagna abbonamenti quando “mai” partirà…non sono altrettanto sicuro che mi ringrazieranno per non aver richiesto il rimborso, a me, come a tantissimi altri che, manco hanno saputo di aver avuto questa “opzione”…

    Caduta di stile bruttissima,

    Sono veramente amareggiato…