Erino Marzadro

  • Vive a Rovereto TN

Seguimi su

I miei commenti (3)

  1. Gentile signor sindaco Farioli, vada avanti e non guardi Sel. Leggendo la loro lettera non hanno capito niente. L’ inceneritore deve funzionare. Prima si fanno le cernite dei vari materiali, poi si brucia ed alla fine discarica. Vada avanti con la battaglia e non guardi indietro, la nuova civiltà dovrà convivere con l’incenerimento altrimenti morirà sotto la spazzatura . Questa non deve entrare in discarica , oggi non è come il passato. Cosa da non dimenticare nell’ inceneritore è il funzionamento impianto. Questo lo dice un povero caldaista, Erino.

    in Gigi Farioli: “Riclassificare Accam? Una buona notizia”

    29 Luglio 2015 @ 8:30
  2. Gentili signori, qui non si parla di costruire su terra nuova e importare nuovi cittadini, con l’inceneritore si parla di attuale, parlo di rifiuto che la persona produce tutti i giorni, questa come parla qualche persona si dice che bisogna trovare alternative. Quali alternative se oggi non si va per le vie attuali, quali scelta del materiali, inceneritore o termovalorizzatore con discarica. Ed allora il discorso si apre con il dire che l’impianto non è una vacca da mungere ma una cosa che la persona (comune) non può fare a meno. Il processo di questo è la conduzione e come conduzione si parla nelle parte tecnica ed amministrativa. Nella parte tecnica si parla non del materiale in ingresso ma della qualità dei fumi acque e ceneri che escono. Qui sta il discorso di tutto, come un giorno trovandomi davanti ad un grande medico questo mi disse io curo te ma te dal camino se non sai quello che esce mi distruggi il popolo e la terra. Gente si parla di amministrazione ma più bisogna parlare di tecnica di impianto che questi hanno nascosto. Scusatemi, i soldi se ne sono andati, ma più i controlli che non ci sono stati o mancata produzione ed il popolo piange. Il caldaista, Erino.

    in Cinque giorni per capire se cosa cambierà a Gallarate dopo l’inchiesta

    25 Maggio 2019 @ 8:15
  3. Gentile signora, chiederei gentilmente conoscendo l’impianto di vedere più in profondo la cosa. Le chiederei se conosce qualcuno se in Emilia Romagna volessero chiudere gli INCENERITORI. Guardi che alla fine, la questione è tutta sulla gestione. Guarderei negli anni passati come essa si è svolta. L’impianto ,è uno strumento essenziale, come l’ospedale. Un giorno un dottore mi chiede, su quale impianto operi ? Ed io , in quello . Lui mi risponde, io guarisco te ma tu se non sai far funzionare l’inceneritore ne uccidi migliaia. Io gli ho chiesto quanto gli devo per la visita e lui mi risponde vai tranquillo.

    in I 5 Stelle di Magnago e Busto Arsizio contro l’ipotesi di un nuovo piano per Accam

    8 Ottobre 2020 @ 16:37

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.