Massimiliano Bellon Bellucci

Massimiliano Bellon Bellucci

I miei commenti (1)

  1. Ok, niente da dire rispetto al fatto che se la norma è scritta non là si può ignorare. Ma il punto è “perché occorre informare il capotreno?”
    Di base è stato acquistato e pagato un biglietto per coprire una certa tratta, generico, senza assegnazione di uno specifico posto a sedere, e quindi a cosa serve sta norma? Solo a complicare le cose e rischiare che le persone incorrano in sanzioni assurde che servono solo a far cassa da parte di aziende come Trenitalia che invece di fornire un buon livello di servizio creano disagi quotidiani agli utenti eliminando treni all’improvviso, facendo continui ritardi, e costringendoli a viaggiare spesso ammassati come in carri bestiame.

    in La replica di Trenord sulla multa di 74 euro: “Il passeggero avrebbe dovuto avvertire prontamente il controllore”

    17 Maggio 2024 alle 12:50

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.