Berteotti (Pd):”Spogliatoi indecenti alla palestra della De Amicis”

I locali della palestra adibiti al cambio degli studenti delle scuole medie soffrono di incuria e vecchiaia. Porte rotte, docce e sanitari impraticabili

Quelle che vi mostriamo  sono le foto dello spogliatoio della scuola Media De Amicis di via Pastrengo a Busto Arsizio. A mandarle è il consigliere comunale del Pd Alessandro Berteotti che chiede all’amministrazione comunale di intervenire per la manutenzione. In questo spogliatioio si cambiano tutti i giorni decine e decine di ragazzi della scuola e, la sera, alcune società sportive vi svolgono gli allenamenti.  Già in il 19 settembre scorso il consigliere aveva scritto al sindaco Farioli e all’assessore allo sport Azzimonti per far presente la problematica in cui diceva: "Dallo scorso mercoledì 17 settembre è stata resa disponibile la palestra delle scuole De Amicis di via Pastrengo per gli allenamenti di alcune società sportive e negli spogliatoi ho trovato uno spettacolo a dir poco imbarazzante per essere in una struttura pubblica e scolastica».

Il consigliere fa riferimento alle porte rotte e tenute su da assi di legno, alle tubazioni dell’acqua che sputano dai rubinetti acqua rossastra, ai sanitari che sono praticamente impraticabili per sporcizia e vecchiaia delle strutture. «Evidentemente ero troppo ottimista – afferma sconoslato Berteotti – non solo non è stato fatto alcun intervento, ma nemmeno il sindaco o l’assessore si sono degnati di rispondermi.Ora credo sia tempo che rispondano alla città di questa situazione. Vorrei solo aggiungere questo: trovandoci all’interno di una scuola media, credo che per la parte scolastica la questione sia in carico alla Preside dell’istituto; ma per quanto riguarda la gestione delle società sportive risponde il comune».

Galleria fotografica

Spogliatoio alla De Amicis 4 di 4
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2008
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Spogliatoio alla De Amicis 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.