L’“Expo 2009”, un appuntamento di spicco della realtà economica del Castanese

Inaugurata la rassegna, che è aperta fino al 27 settembre al Polo Fieristico Sud Malpensa di Castano Primo. Da ricordare che sono in calendario anche due convegni







“L’appuntamento più significativo per misurare il polso alla nostra zona” e una realtà che può dare un contributo importante per favorire nuove occasioni di sviluppo e di crescita locale “in un momento in cui si iniziano ad intravedere i primi effettivi segnali di superamento della crisi economica”. E’ questo, secondo il sindaco di Castano Primo, Franco Rudoni, il significato del 9° Expo.
LExpo, fiera dell’Alto Milanese, che dal 2001 si svolge, nel mese di settembre, nei padiglioni del Polo Fieristico di Castano Primo, è stata aperta venerdì sera, alla presenza di un folto pubblico. Sono intervenuti all’inaugurazione il sindaco di Castano Primo, Franco Rudoni, i sindaci di numerosi altri Comuni del Castanese ed autorevoli esponenti di numerose istituzioni civili, militari e religiose, nonché di associazioni di categoria.
Dopo un minuto di silenzio in onore dei sei militari italiani caduti in missione di pace a Kabul, il Sindaco Franco Rudoni ha preso la parola sottolineando l’importanza della campionaria, nei termini sopra ricordati: “Anche nel nostro territorio, ha detto ancora Franco Rudoni, si devono saper ricercare quelle condizioni che, se pilotate con sagacia e nell’interesse collettivo, possano determinate occasioni di svolta verso nuovi sentieri di crescita economica e civile del Castanese”.
Il Sindaco di Castano Primo ha espresso il ringraziamento dell’Amministrazione comunale, oltre che a tutte le istituzioni presenti all’inaugurazione, a Renato e Giuseppina Morelli – il primo è presidente del Polo Fieristico Sud Malpensa -, alla cui lungimiranza si deve l’esistenza a Castano Primo di un Polo fieristico degno di tale nome, che riveste ormai un’importanza di livello regionale.
All’intervento di Rudoni hanno fatto seguito quelli di alcune delle altre personalità presenti. C’erano infatti, tra gli altri, Angelo Giammario, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia, i consiglieri regionali Alessandro Colucci e Sante Zuffada, il vice presidente della provincia di Milano Umberto Maerna, il consigliere provinciale Giuseppe Marzullo, il presidente dell’assemblea dei sindaci dell’Alto Milanese, e consigliere provinciale, Giambattista Fratus, il vice-presidente del Polo Fieristico Paolo Paccagnini ed altre autorità civili, militari e religiose.
Dopo la benedizione da parte del Prevosto don Giuseppe Monti, il sindaco Rudoni e alcuni degli ospiti presenti hanno effettuato il taglio del nastro, quindi il pubblico ha avuto accesso alla fiera.
 

L’ “Expo” vede la partecipazione di circa 200 espositori provenienti da varie province e regioni, in rappresentanza delle più diverse categorie merceologiche (notevole l’area espositiva della Regione Sicilia): un risultato sicuramente importante visto il periodo non facile per l’economia.
La fiera rimarrà aperta fino a domenica 27, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì ore 19-23; sabato ore 15-23; domenica 20 settembre ore 10-23, domenica 27 settembre: 10-22.
Ogni sera sono previsti spettacoli e intrattenimenti (musica e ballo). Ingresso e parcheggio sono gratuiti.
Da ricordare che sono in calendario anche due convegni:

- mercoledì 23, ore 21 “Cardiochirurgia e interventistica nel trattamento delle malattie delle valvole cardiache” (con relatori dell’Ospedale Civile di Legnano);

- giovedì 24, ore 19: “Expo 2015 – Progetti e opportunità per l’Alto Milanese” (a cura del Polo Fieristico Sud Malpensa).




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.