Villa e Orago ancora in B1

Ripescaggi permettendo, il settore giovanile di Villa/Orago avrà due squadre al via del prossimo campionato: via Galimberti, resta Franca Bardelli. Legnano rimane in C ma si consola con una serie di nuovi arrivi

Villa Cortese e Orago ci riprovano: al via del prossimo campionato nazionale di serie B1, ripescaggi permettendo, ci saranno ancora due formazioni giovanili nate dal sodalizio tra la società cortesina e quella della provincia di Varese, allargatosi ora con l’ingresso dell’Asystel. Questa la volontà emersa da un incontro tra i massimi dirigenti dei tre club, che nelle scorse settimane avevano preso in considerazione la possibilità di unire le due squadre per ridurre le spese (sensibilmente accresciute dalle nuove norme federali). Alla fine il ridimensionamento ci sarà, ma soprattutto in termini di quadri tecnici: sarà infatti lo staff di Orago a gestire direttamente entrambe le formazioni. La squadra di Villa Cortese saluterà dunque Igor Galimberti e verrà affidata nuovamente a Franca Bardelli (già alla guida dell’Under 18), mentre a Orago è confermata la coppia Moscato-Beppe Bosetti. Anche per quanto riguarda le giocatrici si cercherà di minimizzare i costi, con due o al massimo tre nuovi inserimenti; dall’esterno arriverà sicuramente la palleggiatrice titolare, che sarà affiancata dalla giovane Marta Ruben (nella foto). Per riempire i restanti "buchi" lasciati dalle partenze di Bordignon, Costenaro e Mazzola si pensa alla promozione di altre atlete del vivaio gialloblu. Tutto questo è comunque subordinato all’effettiva composizione dei gironi, che avverrà solo il 19 luglio: se i raggruppamenti saranno 4, come ci si augura, non sussisteranno problemi per il ripescaggio di entrambe le squadre, mentre il discorso cambierebbe se venissero ridotti a 3.

Chi ha già la certezza di non poter essere ripescata è la Focol Legnano, che sarà costretta a disputare il campionato di serie C. La squadra di Annalisa Zanellati si consola con una serie di nuovi acquisti: in palleggio la giovane Federica Rosato, da Solbiate Olona, prenderà il posto della partente Arcuri, mentre come schiacciatrici arriveranno Alessia Zanello (classe 1996, da Lainate), Serena Tosi (1995, Trecate) e forse Giuditta Lualdi, figlia di Massimo, coach della Pro Patria Busto. Non si è concretizzata invece la trattativa per Federica Deambrogio, centrale-banda del 1996 che sarebbe dovuta arrivare da Casale. Il quadro si completa con le conferme di Ranghetti, Castelli, Pieroni, Brunella, Vanoni, Bottini e Bossi.

TROFEO DELLE REGIONI – Da domani, mercoledì 4 luglio, le due rappresentative lombarde Under 16 maschile e Under 15 femminile saranno impegnate nella nuova edizione del Trofeo delle Regioni-Kinderiadi ad Abano Terme e dintorni. La selezione femminile ha vinto per 7 volte, l’ultima nel 2009: in rosa ci sono la bustocca Angelina, le stelline di Orago Napodano, Peonia e Di Maulo e la sorpresa Piani (Angera), già protagonista al Trofeo delle Province. Esordio alle 8.45 contro la Valle d’Aosta. Nel pomeriggio debutta anche la selezione maschile (che ha vinto una sola volta, nel 2000): occhi puntati sul varesino Claudio Gaggini, che gioca ormai da alcune stagioni a Milano. Finali domenica 8 luglio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.