La Pro Patria non scivola a Lecco: 2-1 e secondo posto

Una doppietta di Piras ribalta la gara nella ripresa dopo un primo tempo negativo dei tigrotti, con il gol di Malvestiti a far illudere i padroni di casa

pro patria

La Pro Patria vince soffrendo a Lecco 2-1. Brutto il primo tempo dei tigrotti, che sul ghiaccio di “Rigamonti-Ceppi” vanno sotto all’8’ per il gol di Malvestiti, peccano per approccio e non riescono a impensierire un Lecco giovane ma determinato e arcigno. Nella ripresa l’ingresso di Disabato porta migliori geometrie e le sfrutta Piras, che va in rete all’11’ e al 25’ siglando la doppietta e rivoltando il match. Pro Patria che sale così al secondo posto a quota 44 e ora testa a Monza, la partitissima di domenica.

FISCHIO D’INIZIO – Recupero della seconda di campionato per la Pro Patria, che battendo il Lecco si troverebbe seconda da sola in classifica alla vigilia della grande sfida di Monza di domenica. Mister Bonazzi effettua qualche cambio, ma prosegue con il 3-4-3: davanti al portiere Monzani, la linea difensiva è formata da Angioletti, Garbini e Ferraro. A centrocampo la mediana è composta da Santic e Colombo, con Piras e Barzaghi sulle fasce, mentre in avanti la punta è Casiraghi con Santana e Gherardi a supporto. Formazione giovanissima per il Lecco di mister Bertolini. Il più anziano in campo è l’ex Cannataro, classe 1995, mentre il capitano è il classe 1997 Garofoli. Campo con la fascia sotto la tribuna centrale ancora ghiacciata.

IL PRIMO TEMPO – La Pro Patria sbaglia l’approccio alla gara, il Lecco invece è pimpante e compatto e all’8’ passa in vantaggio con un sinistro potente e preciso di Malvestiti su azione d’angolo. Non basta qualche accelerazione di Gherardi da sinistra ai tigrotti come al 26’ con il tiro però che termina di poco a lato. Santana viene anestetizzato, Casiraghi non riesce a giocare bene un solo pallone e all’intervallo i padroni di casa sono ancora avanti 1-0

LA RIPRESA – Parte con maggiore incisività la Pro Patria, Bonazzi si gioca la carta Disabato per Angioletti – negativa la prova del difensore -, arretra Colombo e dà maggiore qualità al centrocampo. I frutti arrivano all’11’ con Disabato che pesca bene il taglio da destra di Piras che di testa insacca l’1-1. Al 12’ entra anche Cappai per Gherardi per dare più peso all’attacco e al 25’ arriva il vantaggio della Pro: Disabato in verticale per Santana, che stoppa perfettamente con il collo e serve in mezzo per Piras che dal cuore dell’area mette in rete la personale doppietta. Nel finale il Lecco non molla la presa, si lancia all’attacco, ma al 43’ Dejori entra male su Santic e l’arbitro gli mostra il cartellino rosso diretto. Nei 4’ di recupero la Pro Patria non rischia più nulla e si porta a casa una vittoria più sofferta del dovuto.

TABELLINO
Lecco – Pro Patria 1-2 (1-0)
Marcatori: all’8’ pt Malvestiti (L), all’11’ st e al 25’ st Piras (PP).
Lecco (4-3-3): Salvatori; Marcone (dal 30’ st Locatelli), Garofoli, Dejori, Malvestiti; Karamoko, Cannataro, Cataldi (dal 39’ st Disarò); Meyergue, Caraffa, Ronchi (dal 16’ st Djibo). A disposizione: Fascendini, Petullo, Recalcati, Colombo. All.: Bertolini.
Pro Patria (3-4-3): Monzani; Angioletti (dal 4’ st Disabato), Garbini, Ferraro; Piras, Santic, Colombo, Barzaghi; Santana, Casiraghi (dal 32’ st Scanu), Gherardi (dal 12’ st Cappai). A disposizione: Gionta, Tondini, Zaro, Triveri, Mauri. All.: Bonazzi.
Arbitro: sig. Catallo di Frosinone (Sonetti e Fiore).
Note: giornata serena, terreno in brutte condizioni con la fascia sotto le tribune ghiacciata; Calci d’angolo 3-5; Ammoniti: Cataldi, Salvatori, Meyergue per il Lecco; Piras per la Pro Patria. Espulso al 43’ st Dejori del Lecco. Recupero: 2’ + 4’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.