villa castelbarco casciago
giovedì 10 settembre 2015

Era di maggio

Era di maggio

atto unico in azione drammatica e musica

di Tonino Urgesi, liberamente tratto da Storia di un impiegato di Fabrizio de André

regia di Graziella Perin

scene e costumi di Lorenzo di Perin

assistente alla regia Giuliano Gambarini

interpreti: Bruna Olivato, Silvia Spinelli, Simone Corà

musicisti: Matteo Conte, Fabio Tanadini, Daniele Piva e Elia Fabbro

Giardini di Villa Castelbarco, in largo De Gasperi, 1, Casciago

giovedì 10 settembre 2015 ore 21

(in caso di maltempo, lo spettacolo verrà rimandato a data da destinarsi)

 

Il gruppo Servi disobbedienti, dopo il successo riscosso a Venegono Inferiore, prosegue le rappresentazioni dello spettacoloEra di maggio e, su invito dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Casciago e della giunta comunale, sarà in scena il 10 settembre alle ore 21 nei Giardini di Villa Castelbarco, in largo De Gasperi, 1.

Si tratta di una rappresentazione originale nel suo genere, perché all’azione drammatica impersonata dagli attori corrisponde un evento del loro passato, evocato dalle canzoni del concept album Storia di un impiegato di Fabrizio De André, cantautore con il quale il gruppo si era confrontato con il concerto-spettacolo precedente, Anche lui parlava di dio.

Protagonista di Era di maggio è una coppia di oggi, uscita dalla storia degli anni ‘70, con delusioni, sofferenze e amarezze, che vorrebbe dimenticare il proprio passato, con cui, suo malgrado, deve fare i conti. Ne sono obbligati dalla figlia, che mette in continua discussione il loro modo di vivere e le loro scelte. Dalle frammentarie discussioni emerge un dramma interiore che porterà a scoprire laceranti verità. Un dramma in parole e musica coinvolgente, che tocca temi di grande attualità.

Informazioni