Fuoco in una corte, paura a Menzago

L'incendio è avvenuto verso le ore 10.30: sul posto i Vigili del Fuoco per domare le fiamme

Fuoco in una corte a Menzago: nella piccola frazione del Comune di Sumirago è andato in fumo un deposito al pian terreno di un complesso abitativo di vecchia costruzione. Quattro famiglie, dodici persone in tutto, sono state fatte evacuare in un primo momento per evitare intossicazioni e scongiurare pericoli ulteriori. In principio infatti si temevano scoppi per il numeroso materiale raccolto nel cortile, ma fortunatamente non si è verificato nulla di tutto ciò. Il fuoco, dovuto probabilmente ad un corto circuito, è divampato questa mattina, 2 maggio, verso le ore 10.30: i vicini e gli inquilini della corte al civico 11 della centralissima via San Vincenzo hanno visto del fumo nero salire da un deposito di materiale vario, legna compresa, e hanno avvertito subito i Vigili del Fuoco di Busto Arsizio e Varese, intervenuti prontamente tra le strette viuzze di Menzago. Fortunatamente non ci sono feriti nè intossicati. La strada è stata interdetta al traffico per permettere ai Vigili del Fuoco di intervenire senza interferenze.  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.