«MalpensaFiere, una piccola capitale della moda»

Eventi e seminari tecnici nella tre giorni dedicata a tessile e oreficeria: sabato 1° giugno una sfilata d'alta moda, presenta Emanuela Folliero

È stato Daniele Parolo, componente della Giunta della Camera di Commercio varesina e presidente di Cna Varese Ticino Olona, a presentare la prima edizione di Varese Moda&Oro (1-2-3giugno 2007, MalpensaFiere – via XI Settembre, Busto Arsizio). «Un esempio positivo di utile sinergia tra settori economici, come il tessile e l’oreficeria, di grande rilievo per il nostro territorio», oltre che di stretta collaborazione tra diverse istituzioni e associazioni di categoria, ha osservato Parolo. Tessile/Abbigliamento (con 2.200 aziende e circa 20mila addetti) oreficeria (con 120 aziende e 1000 addetti, concentrati nel Seprio e nel Gallaratese) sono settori fra loro naturalmente complementari: l’estro e la qualità del capo moda, infatti, si fondono con l’eleganza e la bellezza del gioiello artigianale.
Ricordava Parolo che sul fronte del tessile continuano la battaglia per la tracciabilità dei prodotti a difesa del made in Italy dalle imitazioni e al tempo stesso lo sforzo per l’internazionalizzazione delle imprese,
con la partecipazione a eventi di rilievo quali la “Fiera di Dusseldorf” e “Milano VendeModa”. Molte delle aziende partecipanti a queste iniziative saranno presenti a MalpensaFiere.
Sul versante oreficeria, invece, il progetto “Varese Orafi” è ormai consolidato: da più di un anno esiste un Centro Servizi attivo nel campo della commercializzazione sui mercati interno ed estero. 

Per Fernando Fiori, Presidente di MalpensaFiere Spa, l’occasione costituirà una vetrina adeguata per quelle aziende che con la loro capacità innovativa e lo sforzo verso la qualità della produzione sanno vincere la concorrenza. Nei tre giorni della manifestazione, oltre allo shopping di prodotti "Made in Varese", i visitatori potranno assistere ad eventi organizzati per loro, mentre per gli operatori del settore si terranno incontri tecnici di approfondimento. Non mancheranno sfilate di moda, annuncia Fiori, con la presenza di stilisti affermati accanto ad aziende locali dotate di collezioni proprie, e una retrospettiva del costume e dello styling italiano con esposizione di pezzi unici, fra gli altri, di Armani, Valentino e Versace. Gli abiti provengono dal Museo della Moda.

In particolare nella serata di sabato 1° giugno la conduttrice di Rete4 Emanuela Folliero presenterà una sfilata che, per allestimento scenografico e cura dei particolari, si collocherà tra quelle ad alto profilo. In passerella ci saranno gli abiti e i gioielli di alcune aziende espositrici insieme alle creazioni un affermato stilista qualeLorenzo Riva. Per un giorno, insomma, MalpensaFiere diventerà una vera e propria “capitale della moda” offrendo ai visitatori lo splendore di capi d’alta moda e gioielli esclusivi. Quanto ai seminari tecnici, due quelli in programma, su “Il Pianeta Moda tra stile, design, e progettazione virtuale: spunti di riflessione”e “Oreficeria: arte o scienza? La recente evoluzione del settore”. Non mancheranno anche lezioni aperte sulle novità nelle tecniche di ricamo e sul design orafo; un’esperta mostrerà nei tre giorni di esposizione le caratteristiche delle lavorazioni nei numerosi ricamifici artigiani del territorio, mentre nel pomeriggio di sabato sono previste lezioni di design orafo cui potranno partecipare curiosi e tecnici orafi. In aula ci sarà Riccardo Visentin, coordinatore del progetto “Scuola Impresa” attivo presso la “Fondazione Culturale 1860 Gallarate città”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.