Biblioteca pronta a tornare a pieno regime

Dopo i disagi dovuti alla maternità della bibliotecaria, dal 19 novembre prenderà servizio un nuovo addetto

Finalmente il periodo problematico che la biblioteca di Gerenzano sta attraversando da un po’ di mesi a questa parte sembra arrivato al capolinea. Dopo le aperture a singhiozzo dovute alla maternità della bibliotecaria, dal 19 novembre prenderà servizio una nuova figura che presterà la sua attività nell’ambito di un progetto di collaborazione coordinata che andrà avanti fino al  30 aprile 2008 per un totale di 900 ore.
“La collaborazione – spiega l’assessore alla Cultura Elena Galbiati – garantirà così l’apertura di circa 17 ore settimanali della biblioteca, nonché – e questo è l’oggetto pregnante del contratto di collaborazione – la catalogazione dei libri secondo il metodo Q Series previsto  livello provinciale ed applicato a tutte le biblioteche del nostro territorio. Poi, dalla prossima primavera, dovrebbe rientrare la responsabile titolare, attualmente in maternità”.

Altra notizia positiva è quella dell’arrivo, previsto col febbraio del nuovo anno, di una figura designata dal bando per il Servizio Civile, che garantirà una collaborazione sia per la biblioteca che per i Servizi Sociali per un totale di 1400 ore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.