Il progetto “Volandia 2010”

Il primo lotto del museo sarà inaugurato nel 2010. Per il momento la struttura ospita alcuni velivoli delle industrie aeronautiche varesine

Sedicimila metri quadrati di area espositiva e cinquantamila di parco. Sarà questa l’estensione di Volandia, il museo dedicato al volo italiano che aprirà le porte nel 2010. Per il momento la struttura ospita al suo esterno l’elicottero Agusta A109 e un Aermacchi C205V volato sui cieli della Seconda Guerra Mondiale. Nell’area espositiva si trovano invece il monoplano SM80 Bis, idrovolante della Siai Marchetti, l’elicottero AB204 dei Vigili del Fuoco e il CA1, il primo aereo ad aver sorvolato la Malpensa nel lontano 1910. I velivoli attualmente esposti faranno parte di una delle cinque sezioni in cui si svilupperà il parco museo Volandia: volo pionieristico, ala rotante, aziende del territorio lombardo, volo acrobatico e trasporto aereo. Si prevede in totale l’esposizione di circa 50 velivoli. Vi saranno inoltre una biblioteca con archivio, una videoteca, laboratori didattici e laboratori di restauro visitabili dal pubblico. L’Associazione amici di Volandia raccoglierà e coordinerà il contributo di centinaia di volontari che potranno aiutare nella gestione del museo. Nel progetto sono previste anche delle aeree esterne dedicate allo svago, all’intrattenimento e al divertimento sul tema del volo.

L’anteprima del museo resterà aperta al pubblico ogni sabato e domenica  (dalle 10 alle 19). Il mercoledì mattina solo per gruppi (almeno 15 persone) e scuole previo appuntamento.

Per informazioni www.volandia.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.