Mutuo soccorso: le sfide del futuro

Un convegno mette in luce gli aspetti di novità di una formula che ha le sue radici nella storia dello sviluppo dell’assistenza nel nostro Paese

Si svolgerà sabato primo dicembre presso l’Istituto de Filippi di Varese il convegno dal titolo “Le società di mutuo soccorso nel mutato contesto sociale”: l’incontro – che intende mettere in luce gli aspetti di novità legati al mutualismo nell’odierno contesto sociale – è organizzato dal Coordinamento regionale delle società di mutuo soccorso ed ha il patrocinio del Cesvov.

I lavori si apriranno alle ore 9,30 e si concluderanno alle 13. Sono previsti gli interventi di Stefano Maggi (Università di Siena), Valentino Mondellini (Commercialista), Felice Perani (Coordinamento regionale Società di mutuo soccorso) e Maurizio Ampollini (direttore del Cesvov). “Le società di mutuo soccorso – spiega Maurizio Ampollini – hanno alle loro spalle oltre 150 anni di storia in un contesto che le ha viste operare con l’obiettivo di garantire assistenza sociale e sanitaria alle fasce più deboli della popolazione”. Può sembrare paradossale ma ancora oggi, alla luce della attuale legislazione e degli scenari che si aprono anche a livello europeo, l’intervento mutualistico può offrire un contributo originale all’esigenza di mettere a disposizione risorse aggiuntive rispetto a quelle pubbliche per soddisfare crescenti bisogni sociali nel campo non solo dell’assistenza sanitaria, ma anche della previdenza e del tempo libero. C’è tuttavia la necessità di coordinare disposizioni giuridiche della fine dell’ottocento con l’attuale quadro normativo consentendo un effettivo rilancio delle società di mutuo soccorso senza peraltro snaturarle facendole perdere la connotazione di forte partecipazione popolare che ne è all’origine.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.