Il sindaco: “Non voglio i rifiuti campani”

Stefano Candiani firma un'ordinanza contro la decisione della Regione di accogliere rifiuti campani. Cinquecento euro di multa e sequestro ai mezzi che arrivano da fuori regione

«Niente spazzatura extra-regionale sul nostro territorio». È la decisione presa dal sindaco di Tradate Stefano Candiani che nelle ultime ore ha emesso un’ordinanza che vieta il passaggio sul territorio comunale di camion che trasportano rifiuti non provenienti da territori della regione Lombardia, oppure di mezzi che trasportano rifiuti non differenziati. Pena il sequestro del mezzo e l’emissione di una multa di 500 euro.
Il provvedimento è soprattutto un atto di “ostruzionismo amministrativo”, come definito dallo stesso Candiani, nei confronti della decisione del presidente della Lombardia Roberto Formigoni di accettare l’arrivo in regione di 5 mila tonnellate di rifiuti dalla Campania. Rifiuti che finirebbero anche nelle discariche di Gorla Maggiore e Mozzate.

Il sindaco di Tradate parla anche come responsabile provinciale degli enti locali per la Lega Nord: «Faremo tutto quanto in nostro potere per evitare l’arrivo dei rifiuti nelle nostre discariche – prosegue Candiani -. Siamo pronti a scendere anche per strada, in maniera civile rispetto a quanto accaduto in Sardegna, ma decisi a far sentire la nostra voce».
«In passato ci siamo già presi la nostra dose di rifiuti – prosegue – e negli anni abbiamo fatto enormi sacrifici per raggiungere un certo obiettivo di raccolta differenziata. Abbiamo già dato ed è giusto che altri risolvano i loro problemi senza passare sopra di noi».

Qualche settimana fa nei boschi del tradatese è stata effettuata una pulizia dei boschi da parte di numerosi volontari. «Ci è stato vietato di portare i rifiuti nelle discariche di Gorla e Mozzate, ce li siamo differenziati e smaltiti da soli – conclude -. Non vedo perché ora dovremmo accettare la spazzatura campana. Ricordiamo che la provincia di Varese resta l’area più grande in Europa con maggiore concentrazione di discariche. Quella di Gerenzano, prima di essere chiusa, era la più grande del continente. Ripeto, abbiamo già dato, oltre sarebbe una beffe per i cittadini».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.