Le due Leghe unite per Malpensa

Galeotto un pranzo tra Bignasca (Lega dei Ticinesi) e Bossi. I due partiti marceranno insieme il 20 gennaio per difendere lo scalo di Malpensa dal ridimensionamento

Lega Nord e Lega dei Ticinesi uniti in nome di Malpensa e degli investimenti che il Ticino intende mettere in campo per collegarsi allo scalo aeroportuale della Brughiera. Il sodalizio, probabilmente, sfocerà in una marcia unitaria dei due partiti il 20 gennaio contro il taglio dei voli. La frazione di Bosco Luganese ha ospitato oggi sabato 5 gennaio, poco prima delle 13, un importante vertice informale tra la Lega dei Ticinesi e la Lega Nord, con i rispettivi massimi esponenti Giuliano Bignasca e Umberto Bossi. Il piccolo grotto era prenotato dai due leader storici e da altre personalità del mondo politico istituzionale italiano e ticinese per jun pranzo che è diventato in breve un vertice politico. Al pranzo erano presenti anche il Consigliere di Stato del Ticino Marco Borradori, l´esponente della Lega dei ticinesi Norman Gobbi e della Lega Nord Giorgetti, insieme a Leonardo Carioni, presidente della Provincia di Como e ad Attilio Bignasca, fratello del leader ticinese. I temi affrontati con i giornalisti intervenuti avevano una convergenza comune: il Nord.

Le preoccupazioni per un ridimensionamento di Malpensa a seguito del probabile acquisto di Alitalia da parte di Air France "agitano" anche i vicini ticinesi visti gli investimenti fatti anche dalla Svizzera per collegare il Cantone con lo scalo internazionale tramite la linea ferroviaria Lugano-Varese-Malpensa. Dall´incontro è emersa una forte saldatura tra i due movimenti con la
volontà di sostenersi a vicenda nelle prossime battaglie
che la Lega
Nord intende portare avanti per salvaguardare lo scalo di Malpensa,
compresa la probabile marcia del 20 gennaio a favore dell’aeroporto.Oltre alla questione dell’hub gli altri temi di attualità trattati sono stati immigrazione e dumping salariale (la lega dei ticinesi ha molto a cuore il tema), nuovi investimenti e traffico merci su gomma e rotaia: questi gli altri piatti forti di cui i leader hanno discusso durante il pranzo. L´incontro informale di oggi sembra aver dato inizio ad un sodalizio fatto di "poche chiacchiere" come ha precisato il leader leghista Giuliano Bignasca.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.