Le belle e vecchie Citroen sfilano a Roma

Attese oltre 4.500 autovetture per un totale di 20.000 persone da tutto il mondo tra il 15 e il 17 agosto. Il Museo Bertoni aperto in via straordinaria in attesa degli appassionati

Sono attese oltre 4.500 autovetture per un totale di 20.000 persone da tutto il mondo. Il raduno mondiale Citroën di Roma ICCCR sarà un vero e proprio evento. Organizzato ogni quattro anni, l’ultimo si è svolto a Interlaken in Svizzera, il raduno per la prima volta nella sua storia si terrà nel paese natale di uno dei designer Citroën più importanti Flaminio Bertoni. La capitale italiana dal 15 al 17 agosto sarà invasa dai modelli storici (Traction Avant, 2 CV, DS, AMI 6 tra gli altri) ma anche dalle auto di nuova generazione firmate rigorosamente Citroën. Si contano tra gli partecipanti anche appassionati dall’Australia e USA. Già iscritte oltre 350 DS e 200 Traction Avant. Un’occasione unica per ammirare i modelli e le auto che hanno fatto la storia della casa automobilistica francese.

Tra gli eventi non poteva mancare la presenza importante dell’opera sia tecnica che artistica di Flaminio Bertoni con una selezione di opere provenienti dal Museo di Varese che porta il suo nome. Una ventina di disegni, tre sculture (tra cui l’autoritratto e il ritratto di Boulanger, a capo Citroën negli anni di attività dell’italiano), disegni tecnici delle automobili e le tavole della tesi si Laurea. Il Museo temporaneo presso l’autodromo di Vallelunga sarà interamente dedicato alle creazioni del designer varesino con anche l’esposizione di alcuni modelli delle quattro macchine che portano la sua firma. Per l’occasione anche il Museo di Varese sarà aperto straordinariamente il 12, 13, 18 e 19 agosto (14.30-18.30) per accogliere gli appassionati che raggiungeranno Roma passando per il nord Italia. Una vetrina internazionale che segna un momento importante nel lavoro di Leonardo Bertoni, figlio del designer, e del Museo nella divulgazione e conoscenza dell’opera di questo artista  ancora troppo poco conosciuto al grande pubblico.

Per molti la propria autovettura storica è molto di più di una semplice macchina. Personalizzata e con molte storie da raccontare fa parte della vita di chi la possiede. Racconta la tua storia con la tua Citroen mandando una mail a redazione@varesenews.it (metti nell’oggetto “Citroën”).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore