Mercati dei contadini, come una volta, contro il caro-vita

Il parco del Rile-Tenore-Olona propone la creazione di appuntamenti settimanali dove gli agricoltori della zona possano vendere direttamente ai consumatori

Mercato dei contadini per eliminare la filiera e ridurre il prezzo per i consumatori. Il comitato di coordinamento dei sindaci del parco Rile-Tenore-Olona sta pensando di creare appuntamenti nei quali i contadini del parco potranno vendere direttamente i loro prodotti e continuare, così, a produrre in campo agricolo. La forte crisi legata all’aumento del costo del petrolio e al conseguente aumento dei prezzi al consumo trova così, a livello locale, uno sbocco interessante che potrebbe alleviare il peso del caro-vita alle famiglie e dare la possibilità ai contadini di non svendere la propria merce a causa di una filiera spesso troppo lunga e che fa aumentare i prezzi dei beni di oltre il 200% dal produttore al consumatore.

 In un recente incontro che si è tenuto presso il centro congressi del Monteruzzo a Castiglione Olona, rappresentanti del Parco RTO hanno illustrato il contenuto della legge e lanciato la proposta agli imprenditori agricoli presenti nei Comuni aderenti al Parco, di istituire i Mercati Contadini, con la possibilità che diventino fissi o itineranti nelle piazze dei Comuni.

L’idea piace ai Sindaci dei Comuni del Parco RTO i quali attraverso una dichiarazione congiunta spiegano che «Non vi è una sostituzione dei ruoli tra Enti, Associazioni di categoria e produttori, ma un’unica volontà, quella di permettere alle aziende di promuovere le proprie produzioni anche attraverso accordi con il Parco RTO. Dobbiamo almeno provarci a lavorare assieme, prima di essere giudicati bravi o cattivi e abbiamo un solo interesse: promuovere il valore del territorio, tra emergenze, valenze storico-artistiche e di produzione agricola tipica e locale».

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore