Quantcast

L’arte di Flavia Colacevich al Cavedio

L'artista fiorentina esporrà negli spazi di via Cavallotti 9

Il Cavedio – spazio cultura e corsi Via Cavallotti 9 – Varese inaugura consonanze con le opere di Flavia Colacevich. L’inaugurazione si terrà sabato 7 marzo 2009, ore 18.30. A presentare le opere sarà Gaetano delli Santi poeta, narratore e critico oltre che scultore e pittore. Flavia Colacevich è nata a Firenze in una famiglia di artisti, vissuta in ambienti diversi  e disponibile a aperture moderne. Ha studiato pittura alla scuola serale di Brera e frequentato i corsi di nudo. I suoi dipinti sono senza titolo, non c’è bisogno di avere dei riferimenti ai quali rimandare il pensiero, ma ciò non significa pittura vuota di contenuti o pura e semplice decorazione. L’arte astratta è l’arte del nostro tempo, l’arte spirituale di questa epoca. Interessata all’astrattismo puro dell’americana Agnes Martin, la Colacevich cerca ordine e bellezza, prima con linee orizzontali, poi con righe verticali ordinate e tranquille, ogni variazione è una sorpresa, una conquista. La scelta dei colori è determinante nel lavoro: la pittura è solida, classica, il rapporto tra le righe e il fondo è un rapporto vitale e non un’emozione, una consonanza. Il messaggio è chiuso nell’esercizio della pittura, nella rigorosa ripetizione all’infinito di linee, un desiderio di perfezione, un ritmo, una concentrazione necessaria per superare la fragilità umana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore