Molti biglietti, pochi pacchetti: la strana Pasqua delle agenzie viaggi

Una minichiesta tra le agenzie di viaggio rivela come anche i varesini siano pronti a partire per Pasqua, senza strafare. Unica eccezione: Sharm e l'Egitto

Senza la pretesa di fare un vero e proprio sondaggio varesino, abbiamo provato a verificare “sul campo” ossia tra le agenzie viaggi della provincia, i dati dell’analisi SWG Confesercenti che dicono in sostanza che gli italiani per Pasqua viaggeranno anche di più dell’anno scorso, ma per tempi più brevi e più al risparmio, sfruttando alloggi da amici e parenti e risparmiando sui ristoranti.

Le risposte sono spesso “molto in linea” con i dati riportati:come, per esempio, alla Giuliani e Laudi di Varese. “Chi poteva permetterselo è andato in Egitto, o nelle capitali europee – ci hanno risposto gli operatori quando abbiamo chiesto cosa avevano fatto i lori clienti per Pasqua – Ma molti di loro hanno preso solo biglietti di trasporto, che sia aereo, treno o traghetto: biglietti per andare alla seconda casa o da amici” Cioè esattamente quello che dice il sondaggio.
Stesso discorso alla Ontario viaggi, di Malnate: “Pochi viaggi venduti. Più che altro biglietti per treni e aerei. Anche qualche traghetto. Ma sono solo spostamenti verso luoghi a loro conosciuti”.

Diversamente va alla Campo dei Fiori Tours di Varese, che però offre pacchetti di viaggio “specializzati” : “La Pasqua? Per noi è andata come al solito: noi abbiamo come clienti prevalentemente coppie di anziani, che di solito prenotano pacchetti per la Liguria o zone simili in Italia. Perciò differenze con la crisi non ne abbiamo viste: chi sta in pensione è in crisi sempre, ma siccome anche quest’anno l’hanno presa, per loro querst’anno è uguale agli altri. Risultato: quest’anno abbiamo lo stesso numero di clienti”

Di umore molto più nero all’agenzia viaggi Decio di Gallarate: “Per noi questa è stata proprio una Pasqua povera. Poca roba più che altro a Sharm. Poi si abbiamo fatto biglietteria, ma non più del solito. Abbiamo lavorato proprio poco”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore