All’Atom Sopot il trofeo “Bruna Forte”

Le polacche superano in quattro set la Yamamay nell’ultima amichevole prima del campionato. Assente Havlickova, a riposo Marcon

Si conferma la tradizione negativa della Yamamay Busto Arsizio nel Trofeo “Bruna Forte”, classico appuntamento benefico di inizio stagione: soltanto una volta, nelle quattro edizioni della manifestazione, le bustocche sono riuscite a vincere. In questo caso a imporsi sulle “farfalle” è stato l’Atom Trefl Sopot, formazione polacca allenata da Alessandro Chiappini, impegnata in un lungo tour italiano. Squadra rimaneggiata per Parisi che ha tenuto a riposo Francesca Marcon, dolorante alla schiena; con l’assenza di Aneta Havlickova, bloccata da un problema al ginocchio, è venuta meno anche la curiosità principale della serata (la ceca non è ancora scesa in campo con la nuova maglia). La Yamamay ha sofferto molto il muro avversario (21 punti) e gli attacchi di Ozsoy, mettendo però in mostra le buone potenzialità della centrale francese Bauer. La solita Meijners, cercata costantemente da Serena e Kim, è andata a corrente alternata, confermandosi però micidiale in battuta.

A fine partita il presidente onorario Raffaele Forte e il sindaco Gigi Farioli hanno premiato le due squadre partecipanti e la miglior giocatrice della serata, la turca Neriman Ozsoy. L’incasso della serata è stato devoluto alle associazioni benefiche Cooperativa Speranza Busto Arsizio, Cooperativa Sociale Effatà Busto Arsizio e Art 4 Sport Onlus Mogliano Veneto. 

Yamamay Busto Arsizio-Atom Trefl Sopot 1-3 (18-25, 25-19, 22-25, 27-29)

Busto: Carocci (L), Valeriano 3, Kim, Spirito, Bauer 10, Meijners 27, Campanari 5, Serena 2, Crisanti 12, Havelkova 15. All. Parisi.

Sopot: M.Sliwa, Konieczna ne, Swieniewicz 10, Belcik 3, Makulewicz 12, Dziekiewicz ne, Fernandez 12, Rinieri 2, I.Sliwa (L) ne, Ozsoy 27, Maj (L), Sieczka 12, Nuszel ne, Boz ne. All. Chiappini.

Note: Spettatori 400 circa. Yamamay: battute vincenti 10, battute sbagliate 7, attacco 37%, ricezione 67%-44%, muri 6, errori 20. Sopot: battute vincenti 5, battute sbagliate 12, attacco 44%, ricezione 44%-24%, muri 21, errori 18.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore