Nuovo sciopero del trasporto pubblico in vista

Quattro ore di fermata dal lavoro con modalità diverse da città a città in programma per il 14 marzo

Non sono passate neanche due settimane dall’ultimo sciopero “a staffetta” che ha paralizzato l’intera rete nazionale dei trasporti pubblici che il prossimo mercoledì 14 marzo si replica. Un nuovo sciopero di 4 ore -invocato dal sindacato ORSA, molto diffuso tra i ferrovieri- creerà disagi a chi avrà bisogno di muoversi. Per chi usa il treno, se sulla rete RFI non ci saranno disagi, dalle 10 alle 14 il trasporto sulla ex rete di FerrovieNord e del passante ferroviario potrà subire ritardi o cancellazioni. Tutti i treni per Malpensa (e ritorno) rischiano la soppressione e quindi Trenord ha già predisposto un servizio bus sostitutivo.
Anche i lavoratori di ATM potranno incrociare le braccia dalle 8.45 alle 12.45 con probabile chiusura delle linee metropolitane e la razionalizzazione dei mezzi in superficie.
Il sindacato Orsa protesta così dopo il mancato accordo con Asstra (associazione trasporti) che circa un mese fa non ha riconosciuto in Orsa la "controparte negoziale".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 11 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.