Barack Obama: la playlist per la sua cerimonia d’insediamento sul web

Il presidente degli Stati Uniti ha pubblicato su Spotify la lista ufficiale delle canzoni che verranno sentite durante il 21 gennaio durante la sua seconda cerimonia d'insediamento

Una playlist di 22 canzoni. A pubblicarla è stato il presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama sul suo account Spotify ed è la lista ufficiale delle canzoni che accompagneranno i festeggiamenti della cerimonia di insediamento del suo secondo mandato che si terrà il 21 gennaio. Le canzoni sono scelte da lui e la lista contiene brani molto diversi. Si trovano artisti che fanno parte della storia della musica come Stevie Wonder o Nina Simone ma anche giovani “stelle”. Inoltre, ci sono brani degli artisti che parteciperanno alla cerimonia: Byoncè, Katy Perry, James Taylor, Brad Paisley, Usher, Marc Anthony, Alicia Keys, John Legend, Nick Cannon, Mindless Behavior, oltre al cast di Glee e i Soul Children of Chicago.

Byoncè – “I wash ere”

Carry On – Fun

John Legend – Ordinary People

Kety Perry – Firework 

Soundgarden – “Live to rise”

Nina Simone – “Feeling Good”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.