Come finanziarsi il proprio disco grazie al web

MusicRaiser.com permette a cantautori, band o discografici di aprire una campagna di raccolta fondi per raggiungere un obietto preciso. Iscritta anche la band varesina "Il Triangolo" che punta al nuovo video clip

C’è chi cerca i soldi per incidere il primo disco, chi li cerca per registrare il videoclip della sua canzone ma c’è anche ci cerca soldi per comprare gli strumenti musicali o per il furgone. Basta fare “un giro” su Musicraiser.com per scoprire di cosa stiamo parlando. 
Il sito web infatti, permette a cantautori, band o discografici di aprire una campagna di raccolta fondi per raggiungere un obietto preciso. In cambio, coloro che finanziano il progetto, ricevono cd, dischi, magliette ma anche dediche personalizzate o brani cantati via Skype.
Esplorando tra le pagine del sito si trovano artisti già conosciuti come “Lo stato sociale” ad esempio, o cantautori di strada che decidono di lanciare la loro campagna in “cerca” di un nuovo disco. Ma come funziona esattamente? Gli artisti lanciano la proposta, fissano l’obiettivo da raggiungere e la cifra a cui devono arrivare per realizzarla. Il popolo del web può decidere di aiutare questi artisti con un’offerta economica che può andare dai 2 euro ai 2000. Se la band arriva all’obiettivo nel tempo stabilito i soldi sono loro, altrimenti vengono ridati a coloro che li ha finanziati. «Già, la filosofia del sito è proprio questa: i soldi che raccogli devono essere utilizzati esclusivamente per l’obiettivo che ti sei prefissato» ci spiega Marco Ulcigrai, cantante varesino che con il suo gruppo, Il Triangolo (foto a lato), ha deciso di partecipare a MusicRaiser.com. 
«Ci è sembrata una bella iniziativa. Il nostro obiettivo è quello di raccogliere 1000 euro per registrare il nostro secondo video clip e in tanti ci stanno aiutando».
In cambio la band offre proposte interessanti e curiose: al costo di 2 euro “una dedica romantica su facebook”, al costo di 8 euro “una canzone romantica via skype”. Chi ci mette 10 euro ha un ingresso omaggio ad un loro concerto, al back stage e disco autografato, 15 euro per “il tuo nome fra i ringraziamenti del prossimo disco + Album o T-shirt autografati”. Non vi basta? Si possono spendere 80 euro per far parte del loro prossimo videoclip, avere l’album o la t-schirt autografati, 150 se invece vuoi suonare con loro…e così via. Il Triangolo al momento ha raggiunto sono al 56% della sua missione e ha ancora 22 giorni per raggiungere l’obiettivo. «La cosa più curiosa fino adesso è stata quella di fare una dedica personalizzata via Skype. La ragazza che l’ha ricevuta è stata contentissima». Ma non sono gli unici a fare proposte interessanti in cambio di un piccolo finanziamento. Come loro ci sono tante altre band, da tutta Italia, in cerca di soldi e molte volte la missione supera l’obiettivo di gran lunga. Ad esempio, gli Shandon di Osnago chiedevano 5000 euro per la stampa del loro primo Dvd e hanno raccolto 7.223 euro. Ci sono gli Habanera che ne hanno raggiunti 5.228, c’è un nome come Gianni Maroccolo che ne ha raccolti 12.107. E così via. Un sito insomma che permette in un modo semplice di raggiungere grandi risultati in mondo come quello della musica fatto di emozioni ma anche di costi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.