Il proprietario del Code Club: “Faremo ricorso”

Fabio Meroni definisce "ingiusto" il provvedimento di chiusura per 15 giorni emanato dal questore: "Le liti avvengono solo all'esterno a causa di alcune persone che stazionano tutta la sera all'esterno perchè indesiderati"

Fabio Meroni, proprietario del Code Club di via Magenta, è esterrefatto per la decisione presa dal questore di Varese di chiudere il suo locale per 15 giorni a causa delle risse che sono avvenute il 5 e il 19 gennaio scorso. Nella seconda una persona è anche finita in ospedale ma Meroni assicura che «non si tratta di clienti del locale dove per entrare serve una tessera Acsi». Secondo la versione fornita dal commissariato di Busto Arsizio, però, l’ultima rissa sarebbe iniziata all’interno del locale e poi proseguita all’esterno. Circostanza che, però, Meroni smentisce: «Non c’è stata nessuna lite nel locale – spiega – si tratta di soggetti che stazionano fuori dal locale dopo che vengono respinti all’ingresso da personale abilitato a garantire la sicurezza. Purtroppo questa legge ci colpisce, a volte, ingiustamente in quanto ci ritiene responsabili di tutto ciò che accade anche fuori dal locale, nelle sue immediate vicinanze». Il proprietario, comunque, ha già contattato il suo legale per presentare ricorso contro una decisione – a suo giudizio – ingiusta.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.