Orago festeggia la prima vittoria

Nel recupero con il Club Italia, Napodano e compagne si sbloccano con una valanga di ace: ben 30. Cadono Unendo Yamamay e Villa Cortese, Pro Patria Busto più vicina ai playoff dopo il 3-2 su Bulciago

Fermi tutti i campionati, dalla serie A1 alla D, tengono banco i recuperi delle molte partite rinviate nelle settimane precedenti. Fa notizia soprattutto la vittoria di Orago, che in questa stagione non era mai andata a punti e proprio in chiusura del girone d’andata centra il primo successo, battendo per 3-1 un irriconoscibile Club Italia. Sempre in B1 lo scontro diretto costa caro alla Unendo Yamamay, sconfitta e scavalcata da Settimo; resta in zona retrocessione Villa Cortese, battuta in quattro set da Pinerolo.
In serie C maschile la Pro Patria Busto non riesce ancora a staccare il biglietto per i playoff: il 3-2 su Bulciago tiene virtualmente in gioco Sumirago, anche se sarà decisivo l’altro recupero contro Bresso. Infine la Coppa Lombardia, con il successo di Gallarate che qualifica la squadra di Noschese agli ottavi di finale.

Asystel Carnaghi Orago-Club Italia 3-1 (25-15, 26-24, 25-15, 25-18) – Festa grande per Orago, che finalmente trova il primo successo proprio nella sfida tra le ultime della classe. Decide tutto la battuta, che massacra letteralmente la ricezione azzurra: impressionante il dato degli ace, ben 30 in 4 set! Con numeri del genere le varesine, che schierano dall’inizio Cane al posto di Ulaj, non possono faticare: nel primo set equilibrio fino all’11-11, poi il servizio di Di Maulo regala un parziale di 4-0 e Piani fa il resto (18-13), prima della chiusura di Cane. Inizia benissimo anche il secondo set (10-4 con tre ace di Tosi), ma il Club Italia non molla e si riporta sotto sul 16-14; Botarelli va vicina a completare la rimonta (22-21), Napodano si procura due set point che però vengono annullati e sul 24-24 decidono un errore di Cane e un ace di Mabilo. Poco male: nel terzo set Orago riparte in quarta, dal 7-6 al 12-6, e il controbreak di Nicoletti (17-14) non basta ad arginare le battute di Piani e Tosi per il 25-15. A inizio quarto set arriva invece un passaggio a vuoto di Orago, che va sotto addirittura 1-8; rientra Ulaj per Cane ed è proprio lei, insieme alla solita Tosi, a propiziare la rimonta fino all’8-10, che in breve diventa 14-11. Peonia con altri due ace tiene a distanza le avversarie (17-12), Di Maulo dilaga per il 21-13 e ancora Ulaj sigilla il risultato.
ORAGO: Di Maulo 8, Tosi 16, Peonia 12, Piani 8, Napodano 16, Cane 6, Della Canonica (L), Ulaj 5. N.e. Guerini, Cerri, Stefani, De Marchi, Castiglioni (L). All. Moscato.

Lilliput Settimo-Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-1 (25-27, 25-12, 25-21, 25-12) – Dura solo un set la Unendo Yamamay a Settimo Torinese. Debilitata dall’influenza e da vari acciacchi, ma comunque in formazione titolare, la squadra di Lucchini subisce un break in avvio sulla battuta di Bogliani (10-6), ma recupera con i muri di Piazza e Taborelli (15-16, 19-21); Settimo si procura due set point sul 22-24, annullati da un attacco out e da un ace di Prandi. Sul 25-25 sono altri due errori piemontesi a decidere il set. Nel secondo però è tutt’altra storia: 5-1, 8-3, 16-8 e 25-12, malgrado gli ingressi di Cialfi, M’Bra, Ghezzi e Varone. Busto prova a rientrare in partita nel terzo set (8-7, 16-14) e regge fino al 20-18 prima di arrendersi; la gara di fatto finisce lì e il quarto parziale è un monologo delle locali.
BUSTO: Prandi 3, Taborelli 13, Piazza 8, Tonello 2, Angelina 16, Degradi 4, Spirito (L), Ghezzi 3, M’Bra 1, Cialfi, Varone. N.e. Cornelli. All. Lucchini.

Banca Cherasco Pinerolo-Asystel Carnaghi Villa Cortese 3-1 (25-20, 25-14, 23-25, 26-24) – Si ferma a un passo dal tie break la rimonta di Villa Cortese su Pinerolo. La squadra di casa parte meglio, si stacca sull’11-8 del primo set e mantiene il vantaggio senza problemi fino al 25-20; il secondo set è dominato dalle piemontesi, che passano avanti 8-2 e 16-6 prima di chiudere 25-14. Le biancoblu, prive di Ferrara, riescono però a reagire bene e dopo l’equilibrio iniziale (7-7) conducono 13-16 nel terzo set. La battuta consente alle ospiti di mantenere il vantaggio (18-21) e procurarsi due set point; Pinerolo annulla il primo, ma sul 23-24 Villa riapre la partita. Nel quarto set si lotta ancora: partono meglio le piemontesi (4-1) ma la squadra di Franca Bardelli recupera fino al 13-13. Pinerolo piazza il break che sembra decisivo per il 24-21, Villa Cortese riesce ad annullare tutte e tre le chance ma capitola ai vantaggi.
VILLA: Rosso, Garbarini 1, Danesi 16, Figini 7, Perinelli 22, Sylla 17, Bonvicini (L), Redaelli 2, Ruben. All. Bardelli.

B1 FEMMINILE
Girone A –
Risultati e classifica

C MASCHILE –
Non può ancora far festa la Pro Patria Busto-Lodetex, a cui manca un punto per essere certa della matematica qualificazione ai playoff promozione: il sofferto 3-2 sull’Oratorio Bulciago (22-25, 25-20, 17-25, 22-25, 15-8) porta infatti i bustocchi a più 2 sull’Eas Viar Valvole Sumirago, che potrebbe ancora superarli vincendo all’ultima giornata. La squadra di Lualdi ha però a disposizione una partita in più dei rivali: il recupero di martedì 29 gennaio contro la Sopra Group Bresso (ore 21), che a sua volta ha compiuto una mezza impresa vincendo per 3-2 sul campo della capolista Oreno.
All’ultima giornata, sabato 2 febbraio, sono poi in programma Oreno-Pro Patria, Concorezzo-Bresso e Bulciago-Sumirago: l’impegno più facile è proprio quello dei varesini, che si giocheranno il tutto per tutto per conquistare un posto tra le prime quattro.
Intanto la Pallavolo Gallarate, già certa di lottare per la salvezza nella seconda fase della stagione, si toglie una bella soddisfazione qualificandosi agli ottavi di finale di Coppa Lombardia grazie al successo per 1-3 (25-27, 18-25, 27-25, 19-25) in casa della Pallavolo Missaglia.

Girone A – Risultati e classifica
Girone B – Risultati e classifica

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.