La birra italiana va alla guerra sulle accise

Scattano oggi gli aumenti fiscali che colpiscono il settore brassicolo. Ecco cosa succede e cosa fa arrabbiare i produttori nazionali, piccoli e grandi

In queste ore scatta l’aumento delle accise sulla birra, una decisione presa dal governo per finanziare il recente decreto "Cultura". Un provvedimento che fa ribollire il mondo brassicolo a ogni livello, sia perché l’accisa è destinata a salire ancora nei prossimi mesi, sia perché va di pari passo con l’aumento dell’Iva, sia perché ancora una volta il vino è stato esentato da questo balzello.
Per capirne di più abbiamo intervistato uno dei maggiori produttori artigianali italiani, Pietro Di Pilato, del lodigiano Brewfist e pubblicato un pezzo in cui si affronta la questione in modo più approfondito. L’articolo è sul blog di VareseNews dedicato al mondo della birra, "Malto Gradimento": CLICCATE QUI.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.