Red Canziani in concerto per beneficenza

Il concerto dello storico cantante dei Pooh sarà a sostegno di una scuola in Congo. Appuntamento il 19 luglio al palazzo dei Congressi

"Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto"è  il titolo del concerto di beneficienza che si terrà a Stresa sabato 19 luglio. Appuntamento con Red Canziani dei Pooh, ma anche con la solidarietà che si avrà occasione di portare, partecipando al concerto, ai bambini della Repubblica Democratica del Congo e alla loro educazione. Lo spettacolo sarà a favore di una scuola materna ed elementare di Kinshasa, della Onlus Non Basta Un Sorriso, e si terrà presso il Convention Center, al Palazzo Congressi in Piazzale Europa 3 a Stresa. 

Per prevendite Stresa e dintorni scrivere a nonbastaunsorriso@gmail.com

Venerdì 4 Luglio pubblico e stampa potranno conoscere meglio l’evento, in occasione di una presentazione alle ore 11.00 nella sala consiliare del Comune di Stresa, Piazza Matteotti. Saranno presenti il sincaco del Comune di Stresa Canio di Milia, la presidente della Onlus Non Basta Un Sorriso Lucia della Bartola e l’organizzatore dell’evento, Ivan Gobbetti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Luglio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.