La figura di Edoardo Balduzzi nella psichiatria varesina

Il seminario si terrà mercoledì 12 novembre dalle 14 e 30 alle 18 a Villa Recalcati

”La figura di Edoardo Balduzzi nella psichiatria varesina” è il titolo del seminario in ricordo del che si terrà mercoledì 12 novembre dalle 14 e 30 alle 18 a Villa Recalcati (Varese), sede della Provincia. Moderatore sarà Simone Vender, interverranno: Isidoro Cioffi, Giuseppe Armocida, Lisetta Buzzi Reschini, Alberto Mascetti, Giuseppe Pozzi, Morena Grignani, Mario A. Maieron, Alessandro Spadaro e Luciano Lisi.

Edoardo Balduzzi è lo psichiatra che ha attraversato, dal 1952 al 2013, sessant’anni della storia della psichiatria varesina. Amico di Franco Basaglia, pur con posizioni ideologiche in parte diversificate, negli anni Sessanta e Settanta è stato uno dei protagonisti del rinnovamento psichiatrico italiano, alfiere della Psichiatria di Settore. Dal 1964 al 1968, come Direttore dell’ ospedale psichiatrico di Varese ne attuò la prima esperienza italiana estesa a un’intera provincia.
Negli anni Settanta continuò il suo impegno per il rinnovamento e il superamento dell’assistenza manicomiale con due altre esperienze di direzione a Venezia e a Torino.
Nel 1986, nella sua posizione politica formulò ai responsabili del Servizi psichiatrici e all’Amministrazione Provinciale di Varese la proposta di un gruppo di lavoro che potesse in qualche modo agevolare l’attuazione della riforma.
Nacque il GLP (Gruppo di Lavoro Provinciale per la salute mentale), ospitato e supportato dalla Provincia pur senza esserne un’emanazione, diventato punto di incontro e di riferimento di operatori dei Servizi, di Associazioni di familiari, di volontari e di persone comunque interessate, istituzionalmente e non, ai problemi della salute mentale.
Il GLP, la cui attività perdura ormai da quasi un trentennio, è diventato il simbolo di un modo diverso di far psichiatria nella società.
Di esso Balduzzi fu fino al 1997 il coordinatore, poi fino all’ultimo mese di vita membro attivo e partecipe.  Morì 93enne il 12 dicembre 2013

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore