La Shoah ci racconta: un angolo dedicato in biblioteca

Anche quest’anno il comune di Luvinate decide di riproporre l’iniziativa “La Shoah ci racconta”. Si svolgerà dal 27 gennaio fino a metà febbraio presso la biblioteca comunale e sarà aperta a chiunque

Il comune di Luvinate, per celebrare il giorno della memoria, decide di riproporre per il quarto anno l’iniziativa “ La Shoah ci racconta”, che si svolgerà presso la biblioteca comunale, posta in via San Vito 3, presso il Centro Sociale.

L’evento partirà il 27 gennaio e proseguirà fino a metà febbraio. Qualsiasi persona interessata potrà recarsi in biblioteca, dove verrà allestito un angolo dedicato completamente al tema della Shoah. In particolare vi si potranno consultare e prendere in prestito libri, film e documenti riguardanti la Seconda Guerra Mondiale, la Germania nazista e l’Olocausto degli Ebrei. Il motto che accompagna quest’iniziativa è: “La conoscenza è la migliore forma di memoria, il miglior antidoto all’odio e alla violenza”.

La biblioteca sarà aperta al pubblico nei giorni di lunedì, giovedì e sabato dalle ore 15.00 alle ore 17.30 e nel giorno di martedì dalle ore 16.30 alle ore 17.30.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.