Salvatore Russo lascia la maggioranza

Il consigliere comunale aveva già annunciato il divorzio da Forza Italia: parla di «rapporti difficili, tesi, mai cordiali, mai amicali» all'interno del centrodestra, che ora cerca unità in vista delle elezioni

municipio samarate comune

Riceviamo e pubblichiamo

Sono stati anni segnati da rapporti difficili e sempre tesi, in particolare con una parte della Lega Nord e anche all’interno del Gruppo PdL con il Consigliere Luca Macchi che ha sempre posto la sua personale posizione sopra ad ogni tentativo serio di colloquiare con tutto il gruppo consiliare per meglio finalizzare la nostra azione per il bene della Città.

Insieme ad altri amici, quelli che si richiamano ai valori del “riformismo”, abbiamo provato a incidere concretamente sui modi e sui contenuti.
Abbiamo anche ottenuto qualche risultato che rivendichiamo con orgoglio alla nostra azione e alla nostra insistenza:
–    la chiusura del “buco nero” dell’azienda comunale con la vendita delle farmacie a valori economici / finanziari ben superiori a quelli oggi di mercato,
–    il  PGT con le sue innovative proposte

Soprattutto rivendico l’azione fatta a favore della popolazione e delle fasce de boli della città. Rivendichiamo la proposta e la decisione dei due bandi di erogazione di un contributo per  LA NASCITA DEL FIGLIO E PER I CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE  FAMIGLIE CON FIGLI CHE FREQUENTANO LA SCUOLA

Un modo “renziano” (ovvero riformista) per affrontare senza limiti ideologici temi difficili e complessi. Soluzioni intelligenti che hanno aiutato le famiglie Samaratesi.

Rivendichiamo, anche se ha avuto poco successo, il bando a sostegno dell’imprenditoria locale.
Rivendico ai “riformisti”, che ho rappresentato in Consiglio Comunale, la “paternità” della convenzione con Ferno e Lonale Pozzolo per avviare il completo ricambio della illuminazione pubblica.

Questa scelta, passata a Samarate in totale silenzio politico , è uno dei progetti più importanti che abbiamo seguito e che è giunto in porto.
Un progetto che eliminerà l’odierno sistema illuminante per sostituirlo con luce LED : riduzione di consumi, miglioramento della situazione ambientale

Tutto questo è avvenuto in un contesto con buona parte della Lega Nord, ma anche nel mio gruppo, di rapporti difficili, tesi, mai cordiali, mai amicali.
Fatta eccezione per l’ottimo rapporto con gli amici di CL.
In questi anni le divisioni sono aumentate e non diminuite.
L’assurdo è vedere che coloro che non hanno lavorato, coloro che non hanno mai portato una seria idea operavano per rompere e per creare tensione.

In questo stato, a fronte anche di uno spostamento di qualità politica della Lega Nord (a destra ma proprio destra) , e a fronte di una “invasione barbarica da Gallarate “ in Forza Italia decisi, prima di altri amici, di esprimere il mio fermo dissenso e la mia amarezza (uscnedo da Forza Italia)
.
Ora a fronte di quanto avvenuto in questi mesi , dopo aver lealmente rispettato il difficile e complesso compito di rappresentare i Cittadini che mi votarono in  un certo contesto,  posso assumere – essendo anche terminato il mandato – una valutazione personale e confrontata con gli amici che mi hanno aiutato in questi cinque anni.

La decisione è semplice.
Dopo aver lasciato Forza Italia ( per l’invasione barbarica) informo i Cittadini Samaratesi e le forze politiche che mi dichiaro consigliere indipendente e per cui entrerò nel gruppo misto e che non sostengo più questa maggioranza.

Speravo di poter fare questa dichiarazione in sede di Consiglio Comunale (era previsto per ieri 5 marzo) , vista la mancata convocazione e non intendendo partecipare al giochino del rinvio di tutto a sine die, mi sento in obbligo di pubblicizzare da subito la mia volontà.

In fede

Salvatore Russo

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.