Ance festeggia i 70 anni con i suoi fondatori

“Vivere è costruire”: Ance Varese ha premiato le aziende che settant’anni fa contribuirono alla fondazione dell’Associazione

ance Associazione nazionale costruttori edili varese

“Vivere è costruire”: Ance Varese ha premiato le aziende  che settant’anni fa contribuirono  alla fondazione dell’Associazione.

Albini e Castelli Srl, Ingegner Oreste Bossi & Figli Srl, Canti Srl, Gabri Giuseppe Srl, Jametti Stefano & C. Srl, Sartorio Giorgio: questi sono i 6 soci fondatori di Ance Varese, tutt’ora in attività, che hanno scritto pagine importanti della storia dell’economia varesina e dello sviluppo del territorio e che per questo, e per il loro legame all’associazione sonso stati premiati. «Sono imprenditori che, tra i primi, fin dalla prima metà del secolo scorso, hanno riconosciuto il valore della condivisione, della mutualità e della responsabilità sociale, offrendo il proprio, determinante, contributo alla costruzione di un luogo di confronto, di servizio, di esperienza, di iniziativa comune e di crescita personale e di categoria» ha precisato con una nota l’associazione.

La cerimonia è avvenuta nel corso dell’Assemblea annuale di lunedì 29 giugno 2015, nella sede di via Cavour 32 a Varese, alla presenza del sottosegretario di Stato alle infrastrutture e trasporti Umberto Del Basso De Caro. La premiazione è stato l’evento che ha caratterizzato l’avvio delle celebrazioni del settantesimo anniversario di fondazione, avvenuta il 14 giugno 1945, che proseguiranno nei prossimi mesi con un intenso programma di iniziative.

Sempre negli spazi della sede provinciale di via Cavour 35, è stata inaugurata la mostra storico-documentale “Vivere è costruire. Settant’anni di Ance Varese” che resterà aperta al pubblico fino a fine anno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore