La musica dell’organo della basilica diventa un album

Un progetto unico ha unito il coro Antiqua Laus e l'organo della Basilica di Gallarate per la "Missa in festis B. Mariae Virginis" di Girolamo Frescobaldi

musica organo gallarate

E’ nato un po’ per caso, ma ora il progetto che unito il coro Antiqua Laus e la musica dell’organo della basilica di Gallarate è diventato un album. Si chiama “Missa in festis B. Mariae Virginis” il cd che raccoglie le voci del coro diretto da Alessandro Riganti con il maestro Giancarlo Parodi all’organo.

Un progetto ancor più particolare dal momento che è stata realizzata un’alternanza tra organo e coro, una pratica molto diffusa nel medioevo e poi andata in disuso. Proprio per questa particolarità è stato scelto il lavoro prodotto da Girolamo Frescobaldi «un vero maestro alla cui corte venivano a studiare ragazzi da tutta Europa» puntualizza il Maestro Parodi.

Il cd è anche l’occasione per sentire lo storico organo della basilica di Gallarate all’opera che «è stato il primo organo completamente elettrico in Italia dopo un restauro del 1922» continua Parodi che quest’anno taglierà il traguardo del 53esimo anno come organista della basilica. «Questa registrazione nella nostra basilica è un’onore perché valorizza un patrimonio presente e funzionante -spiega Monsignor Ivano Valagussa- e cade anche in un anno particolarmente importante, quello dell’avvio del restauro della Basilica».

Il lavoro è acquistabile on line accedendo al sito di Macchione Editore oppure presso le librerie del centro di Gallarate (Carù in piazza Garibaldi; Mondadori in piazza Libertà; Rinascita in vicolo Del Prestino) e altre librerie di Varese e provincia. Sarà veicolato anche sui principali siti on line. Il costo è di 15.00 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore