La Unendo Yamamay conferma Giulia Pisani

"Miss Murone" è la sesta farfalla per la stagione 2016-2017. «Orgogliosa di essere riconosciuta come simbolo di questa società»

giulia pisani abbonamento uyba unendo yamamay pallavolo 2014

Giulia Pisani non è un novità, ma una conferma per la Unendo Yamamay 2016/2017. “Miss Murone” infatti vestirà i colori biancorossi anche nel prossimo campionato ed è ormai un simbolo per la pallavolo bustocca.

Giulia Pisani rappresenta dunque il legame di continuità di una squadra che sta cambiando e che sarà, come da pensiero del presidente Pirola, fortemente italiana.

Nella scorsa stagione Pisani ha brillato solo a tratti, ma non ha mai perso il carisma e a fine stagione si è classificata come secondo miglior centrale del campionato, con un attivo di 79 punti.

«Sono molto felice di essere stata riconfermata per il terzo anno consecutivo e orgogliosa di essere riconosciuta come simbolo di questa società. L’anno passato è stato molto difficile, ma come sempre da qualsiasi stagione bisogna imparare per migliorare. Mi piace molto la squadra che la società sta costruendo e sono fiduciosa per il prossimo campionato. Sono contenta di ritrovare molte ragazze con le quali ho già giocato e mi intriga poter lavorare con Federica Stufi per l’aspetto caratteriale», le parole di un’entusiasta Pisani.

Sicuro della scelta anche il presidente Pirola: «Giulia Pisani è davvero uno dei simboli di questa squadra, non solo per le sue qualità tecniche, ma anche per la passione e l’attaccamento ai nostri colori che ogni giorno ci dimostra. E’ una ragazza che ha anche sposato in toto il progetto di Unendo Energia Italiana, mettendo a disposizione la sua professionalità nelle nostre iniziative, impegnandosi anche nel nostro percorso di insegnamento dell’energia pulita nelle scuole».

di
Pubblicato il 27 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore