L’appello ai cittadini: “Venite con noi a pulire l’Arnetta”

Domenica 8 maggio appuntamento con la pulizia del torrente. Si inizia alle 8 del mattino, pioggia permettendo

arnetta

Appuntamento per domenica 8 maggio con la pulizia straordinaria dell’alveo del torrente Arno. L’evento era inizialmente fissato per il primo maggio ma è stata riprogrammata a causa delle intense precipitazioni dello scorso finesettimana.

Le previsioni meteo sono incerte anche per il prossimo weekend, dunque potrebbero verificarsi ulteriori cambiamenti. In linea di massima si lavorerà a partire dalle 8 in 2 tratti dell’Arnetta: quello vicino al parcheggio di via Rusnati e quello sottostante via Bottini.

All’intervento, che si aggiunge alla manutenzione in carico ad Aipo, collaborano Protezione Civile, Comune di Gallarate, cooperativa 4Exodus e Aemme Linea Ambiente ma possono unirsi tutti i cittadini che vogliano dare una mano. In cerca di volontari anche il Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate che centra l’ormai imminente 25 esima edizione (“Urban mining / Rigenerazioni urbane”, 14 maggio – 17 luglio) proprio sul corso d’acqua che attraversa Gallarate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.