Pro e Legnano, adesso è crisi, poker Varesina

Tigrotti abbattuti dal Pontisola (3-0), lilla superati in casa dalla Caratese. Festa rossoblù con il Verbania, a segno anche Scapinello

Avarie

Pontisola – Pro Patria 3-0 (Romanini, Ruggeri, Ruggeri)

Nuova, pesante sconfitta per la Pro Patria che crolla nella Bergamasca e viene risucchiata a centro classifica, lontanissima dalle prime posizioni. I tigrotti pagano senza dubbio le tante assenze a partire da quella, pesantissima, di Mario Santana, ma è chiaro che da una trasferta di media difficoltà si poteva sperare in qualcosa di meglio. Il pesante ko potrebbe anche avere ripercussioni sulla panchina di Mr Bonazzi, già non saldissimo alla vigilia. Il Pontisola ha guadagnato il vantaggio nella prima frazione con Romanini; la Pro ha reagito dopo lo smarrimento iniziale sfiorando anche il pareggio sul finire del primo tempo. Nella ripresa però Ruggeri ha prima messo in ghiaccio la partita e poi ha arrotondato con la rete del tre a zero.

Varesina – Verbania 4-2 (Spadafora, Caon, Orlando, Anzano, Scapinello, Broggi)

Partita vivace e ricca di reti a Venegono Superiore dove la Varesina conquista tre punti importanti per consolidare la classifica. Il Verbania è andato due volte in vantaggio, nel primo tempo con il solito Spadafora e nella ripresa con Orlando, ma è stato riacciuffato dalle reti di Caon e Scapinello, appena acquistato dai rossoblù. Ci hanno poi pensato Anzano e Broggi a dare i colpi di grazia ai piemontesi.

Legnano – Folgore Caratese 0-1 (Antonucci)

Prosegue la crisi nera del Legnano che allo stadio Mari cede anche di fronte a una Folgore non certo irresistibile. La squadra di Salvigni è sì volenterosa, ma allo stesso tempo poco produttiva, così agli ospiti basta una rete di Antonucci a inizio secondo tempo per portarsi a casa la posta in palio. Nel finale i lilla provano il forcing ma il portiere ospite Cavana replica più volte ai tentativi legnanesi e salva il risultat

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore