Inclusione, la grande sfida del nostro secolo

Esperienze diverse a confronto su un tema determinante. Appuntamento sabato 26 settembre al centro dell'Olmo

Taino al voto (inserita in galleria)

Le Biblioteche Comunali di Taino, Sesto Calende e Mercallo con il patrocinio del Sistema Bibliotecario dei Laghi e della Fondazione Comunitaria del Varesotto promuovono una tavola rotonda dal titolo: “Inclusione, parola difficile di questa nostra età – Imprese, Istituzioni Intellettuali a confronto su una delle grandi sfide di questo secolo” .

L’incontro si svolgerà a Taino, sabato 26 novembre 2016 a partire dalle ore 17.00 presso il Centro dell’Olmo – piazza Pajetta.

Si confronteranno personalità di varia esperienza e competenze per affrontare il tema di come e con quali mezzi la società contemporanea potrà “includere” tutti i cittadini di differenti, età, origine, sesso e cultura nelle conoscenze, nel lavoro, nella cura dei beni comuni per costruire una comunità aperta e liberare nuove energie.

Interverranno: Amalia Ercoli Finzi, consulente scientifico della NASA, dell’ASI e dell’ESA. responsabile italiana della Missione Spaziale Rosetta “Come le spedizioni spaziali e la sempre maggior conoscenza dell’universo potranno modificare il futuro”  ; Riccardo Botta, musicista, cantante lirico e organizzatore di Festival Musicali “La musica come strumento di partecipazione nella società contemporanea” ; Fulvio Orselli, manager d’impresa, “Come le imprese potranno offrire posizioni di rilievo ai giovani e alle donne”, Marco Giovannelli, esperto della comunicazione, direttore del giornale on line Varesenews “Il ruolo della comunicazione nella società di oggi e nel futuro” ; Daniela Rodari, dirigente scuole primarie e secondarie “I compiti della scuola per non escludere”  e Silvia Fantino Cardani, assessore alla cultura del comune di Sesto Calende “Come le attività culturali possono incrementare la partecipazione dei cittadini”.

A conclusione del convegno verrà presentato un video con un commento e un saluto dell’on. Ilaria Borletti Buitoni, sottosegretario ai beni culturali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore